Editoriali eventi



La curva sul mare Run 16 luglio 2017


L'appuntamento è al The Center. La giornata è splendida, tutti puntuali e alle 10:30 si parte!! Mai nome è stato così azzeccato, per rappresentare al meglio la nostra splendida costa Ligure. Una giornata ideale, caldo sì, ma comunque abbastanza secco per consentire di godere appieno del bellissimo panorama! Un percorso di 70 km che ci porta in direzione Corniglia una delle meravigliose e famose 5 Terre, percorrendo finalmente la fantastica strada panoramica che per tanto tempo è rimasta chiusa al transito. La sosta aperitivo è in stile Portofino; con focaccia, vino bianco, salame, ovviamente in una "curva sul mare". Con vista su Monterosso, un tavolo improvvisato da Davide (Sheriff), e due transenne recuperate sul posto! Dopo la foto di gruppo ripartiamo per raggiungere Corniglia, e pranzare presso il Ristorante "Food & Sea" sulla piazzetta del paese. Per l'occasione sono stati "pecciati" Ludovico (che aspettava da tempo questo momento) e Roberto. Grazie a tutti, ma soprattutto un sentito ringraziamento a Davide Solari per l'organizzazione, e per aver concesso al Portofino di vivere insieme un'altra bellissima giornata.

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -


*Stefania Director*

Castello Run 18 giugno 2017

Come in ogni fiaba che si rispetti, c'è sempre un castello. Tutto inizia con una giornata di sole dalla temperatura già estiva. Il copione (percorso) prevede un Run con partenza da Carasco per snodarsi verso l'appenino. Sì, probabilmente risulterà un po' ripetitivo, ma noi dobbiamo fare i conti con il nostro territorio; una stretta lingua di terra incorniciata tra mare e monti. Anche in questo giro non mancano angoli di natura che infondono serenità e desiderio di andare a spasso. Per adattamento al racconto, i cavalli delle fiabe, sono sostituiti dai nostri amati ferri. Salendo tra una curva e l'altra, giungiamo al rifugio del Monte Penna. Moto posteggiate per ristorarci con l'immancabile focaccia. Potremmo già fermarci qui, ma.. il castello ci aspetta! In un breve tragitto, dal fondo valle si scorge su un ripido colle, la massiccia sagoma del maniero che con austera maestosità domina il paesaggio sottostante. Gli addetti di sala ci fanno accomodare in un ampio e fresco salone, dove abbiamo modo di gustare un tipico menù locale. Ma il piatto speciale! E' la visita guidata attraverso le stanze ed i saloni del castello. Beh, cos'altro chiedere? La passione, l'arte, la storia, per un giorno sono i protagonisti assoluti. Vi è anche l'occasione sempre emozionante, per la consegna da parte del Direttivo della patch/Chapter ad nuovo socio effettivo.

Grazie cari Paola & Tullio, con il vostro Run ci avete fatto vivere una giornata davvero intensa. Confidiamo nel 2018 per una nuova emozionante avventura, in un altro maniero incantato.

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -


*Cloud Editor*


La Spezia Run 21 Maggio 2017

Cari amici portofiniani, lo Spezia Run giunto alla sua quinta edizione, si va consolidando di anno in anno come un pilastro di base nel calendario del Chapter. Il buon Andrea Bruni ne cura la regia, e ci mette anima e corpo per la buona riuscita dell'evento. Come sappiamo, non c'è Run soddisfacente senza l'aiuto del meteo. In questo caso un sole primaverile fa da cornice fin dalla mattina, accompagnandoci per tutto il giorno. L'appuntamento è presso il parcheggio antistante l'uscita del casello autostradale di Brugnato, dove nel volgere di breve viene riempito in ogni angolo. C'è il tempo di raccontarcela e di salutare gli amici, prima di girare le ruote in direzione Zum Zeri. Bello e ricco di panorami il percorso che ci porta ad una certa altitudine verso la stazione sciistica della località prescelta come tappa intermedia. E... come per magia, dal baule della moto di Davide spuntano la focaccia (ancora tiepida) e bevande varie, l'aperitivo è servito! Come in ogni Run che si rispetti, la foto di gruppo con la bandiera del Chapter non può mancare. In sella adesso! si scende verso la città. Molto bello ed accogliente il ristorante dove pranziamo, da lì si gode uno splendido panorama sul golfo di La Spezia. Dopo una doverosa menzione per l'ottimo menù, direi che possiamo passare ai saluti; in primis all'amico Andrea ''Abi'' che sa sempre come sorprenderci. Al direttivo, ai Road Captain che con i Safety ci permettono di godere del percorso in tutta sicurezza.


- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

*Cloud Editor*


Toscana Run 29.30 Aprile / 01 Maggio 2017


Chi ha ideato questa tre giorni "Toscana" e noi partecipanti, attendevamo con entusiasmo che giungesse la data di sabato 29. Dopo un inverno che ha visto i soci del Portofino Coast Chapter protagonisti con l'organizzazione della NPHI, giretti locali, trasferte verso gli altri Chapter e l'organizzazione del Run dei Liguri, non vedevamo l'ora di rilassarci qualche giorno con le nostre amate Harley in un Run "intimo", solo per noi, nelle bellissime colline Toscane. Ok rilassarsi ma... non troppo! Il nostro Director Stefania ha raccomandato puntualità, ed ecco che al
ritrovo in autogrill a Versilia ovest previsto alle ore 9:30 erano tutti puntualissimi!  Pronti? Via! Destinazione Greve in Chianti, con sosta di due ore per dare modo ad ognuno di pranzare dove meglio gradisce (chi in ristorante e chi in cantina). Dopo la sosta, partenza per giungere alla destinazione del nostro Hotel a Terre di Casole. Qui tutti in relax nel giardino con vista panoramica, viziati da: piscina riscaldata, vasca idromassaggio e sauna!!
Cena nel caratteristico borgo di Casole d’Elsa nel “ristorante pizzeria dal Bregante” sulla terrazza con vista panoramica dove si è mangiato tantissimo e bene!
Le chiacchiere serali in attesa di Marco e Enrica, Angelo e Sara… si sono prolungate un po' visto che per loro era prevista una  trasferta serale e  "veloce" per raggiungere il gruppo in Hotel. Beh, visto che chi scrive guidava la trasferta "veloce" e la mia proverbiale dimestichezza con i navigatori... ci abbiamo messo solo 5 ore! Ah ah ah! E così, gelati,  siamo stati accolti all'una di notte tra le risate ed i giusti "menaggi " tipicamente Liguri! La Domenica, sempre puntuali, alle 9:30 partenza per il giro di 90 km nelle crete senesi con arrivo alle 12:00 presso la “Fattoria del colle” di Cinelli Colombi a Trequanda, per il pranzo e visita con degustazione alla fattoria/cantina della famosissima Donatella.
Dopo i saluti e gli abbracci con quelli che avevano già previsto di tornare a casa la domenica, si parte in direzione Montalcino.
Purtroppo il caos di una gara ciclistica non ci ha permesso di entrare in paese e visitare il famoso borgo, così risaliamo sulle nostre Harley per un altro bel giro di 75 km sulle suggestive colline. Ritorniamo in hotel, dove dopo un breve "relax time" ceniamo.
Un lunedì uggioso ci ha accompagnati sulla strada del ritorno, ed eccoci finalmente a Montemagno (dietro Camaiore) per il meritato pranzo al ''Ristorante da Franco''.
Da qui un veloce rientro a casa con sosta all'autogrill di Brugnato per i saluti.
Dietro ogni Run o evento, c'è sempre qualcuno che si "sbatte". 
A Loro deve andare il nostro ringraziamento per questa nostra "intima" tre giorni Toscana, sicuramente ci fa già pensare a quella che sarà la nostra "tre giorni 2018"!
Un grazie particolare anche ai Soci Torinesi, sempre presenti, perché per loro è poco importante la distanza pur di frequentare, apportando felicità al nostro Chapter!

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

*Marco: Sponsoring Dealer*



XIV Run dei Liguri 09 Aprile 2017


Vi domanderete come possa rinnovarsi ogni anno la folta partecipazione all’appuntamento con il Run dei Liguri. La risposta è semplice, bastano pochi, ma essenziali ingredienti: i tre Chapters della Liguria riuniti, e la sana passione per gli amati “ferri” americani. Pochi elementi che richiedono però un notevole sforzo da parte degli organizzatori che si impegnano a portare a spasso centinaia di moto lungo le strette strade liguri, cosa non certo semplice da mettere in pratica. Questa edizione è stata curata dal Portofino Coast Chapter. In prima fila, a fare gli onori di casa, il Dealer Marco “Delirio” Ivaldi coadiuvato dalla Director Stefania Conserva che, con sorriso compiaciuto, accolgono l’arrivo dei bikers. Di buon’ora arrivano i genovesi capitanati dal Dealer Massimo Beghin e i savonesi dal Dealer Rino Cenacchi. Ecco arrivare decine di bikers in rappresentanza di altri Chapters e di altri gruppi. In poco tempo lo spazio viene riempito da centinaia di moto. Dopo la colazione con l’immancabile focaccia, si accendono i motori pronti a partire per un Run di circa 85 km. Si sale lungo la panoramica strada del Bracco per proseguire verso la provincia di La Spezia. Il sole e il mare fanno da cornice al passaggio del folto gruppo “cromato” sino all’arrivo a Cavi di Lavagna. Segue il pranzo presso un rinomato locale in riva al mare dove, tra un piatto e una birra in allegria, trascorre il pomeriggio. Un ringraziamento ai numerosi partecipanti, all'organizzazione del Portofino Coast Chapter, e alla preziosa collaborazione dei cugini liguri. Arrivederci al 2018! 

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

*Cloud Editor*

Winter Run 12 Febbraio 2017


Siamo a febbraio, e... il tempo sappiamo, è alquanto bizzarro. Giove Pluvio ci da il buongiorno della domenica. Io che in queste situazioni ho molta fortuna, mi prendo le gocce più sostanziose: da casa sino al ritrovo di Chiavari. Una compagnia di cui avrei fatto volentieri a meno! Ma anche gli amici, chi più e chi meno, si sono bagnati. Tra le protezione per il freddo, e le cerate antipioggia, siamo proprio goffi. Più che bikers, direi più simili ai palombari! Scambi quattro chiacchiere, ti prendi un caffè e...ti chiedi se forse non era meglio starsene al caldo in casa. Sono sicuro che questo pensiero lo abbiamo avuto in tanti. Ma poi...lo spirito di stare assieme, è più forte di ogni avversità climatica. Il Run nel suo percorso pianificato era a sorpresa, ma nella concreta possibilità di prendere secchiate d'acqua, il Director decide che si farà il solo trasferimento verso la località del ristoro. Peccato, perché poi quando si monta in sella tanti pensieri si annullano, per fare spazio al desiderio di macinare Km in armonia dei nostri amati ''ferri''.
Un breve tragitto, e arriviamo nel feudo di Torriglia. Dopo aver tolto Kg di indumenti, ci riscaldiamo al bar sorseggiando un buon aperitivo. Per il pranzo è sufficiente attraversare la piazzetta dove abbiamo posteggiato le moto. Cordialmente accolti dal titolare, e ottimamente serviti, si va di forchetta. Ragazzi sulla giornata trascorsa non c'è altro da aggiungere, se non il fatto che confidiamo in una giornata più propizia il prossimo anno. Bye bye.

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

 *Cloud Editor* 


Cena di Natale 17 Dicembre 2016


Come di consuetudine per la cena di Natale, ci riuniamo al Center per un consuntivo dell'anno trascorso, e su quello prossimo. Con l'occasione vengono proiettati alcuni filmati, tra cui quello relativo alla donazione e consegna della roulotte, ad una famiglia terremotata. Dopodiché, ci spostiamo in concessionaria per il tradizionale brindisi natalizio. Okay, è giunta l'ora di recarci al ristorante per la cena. Per questa occasione siamo stati accolti dal buon Roberto Scarpenti nel suo locale; Ostaia Cà Da Gurpe Al Mare, a Chiavari. Per quelli come me, che hanno vissuto gli anni 80 qui c'era una famosa discoteca. Quante serate e quanti balli! E...
La bellezza del locale però, è rimasta intatta. La spiaggia sotto, e un panorama incantevole appagano la vista, e sono ''optional'' impagabili. La sala è interamente prenotata da noi, e questo aggiunge un'atmosfera famigliare alla serata. Il menu poi, è davvero gustosissimo! 
La cena da occasione per la consegna delle Patch ai nuovi soci, per la consegna delle targhe ad alcuni soci, e a concludere; la nomina delle nuove cariche. Sembreranno frasi di circostanza! Ma è sempre piacevole lo spirito che si respira tra i vari tavoli. Il buon Momo da par suo! è al ''lavoro'' per immortalare le persone e i vari momenti.
E dunque anche questo anno va in archivio, in attesa di ritrovarci per l'anno che verrà.
Un ringraziamento ai partecipanti e...

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

 *Cloud Editor* 


NPHI 25 Novembre 2016


Come ben sapete, ogni anno viene prescelta una località dove il Chapter del luogo viene chiamato ad organizzare l'H.O.G. inverno. Per quest'anno la scelta è caduta su Genova e la relativa organizzazione, a cura del Chapter locale. Al nostro Chapter l'onore di organizzare per la serata precedente, un evento presso la discoteca Sol Levante di Cavi di Lavagna. Abbiamo cercato di dare il meglio di noi, per accogliere degnamente gli svariati Chapters provenienti da tutta Italia. Sicuramente il cuore c'è lo abbiamo messo tutto!
Una bella discoteca in riva al mare è già un eccellente punto di partenza! Poi c'è l'entusiasmo e l'impegno dei soci, che fanno in modo e maniera che gli ospiti siano a proprio agio.
Un ricco buffet, e la musica curata dal mitico DJ il TOTEM, ci conducono con allegria fino a notte inoltrata. Dai sorrisi e dalla battute dei moltissimi bikers, si capisce che la serata è andata davvero alla grande!!!
Grazie ai numerosissimi partecipanti, e grazie a tutti coloro hanno reso possibile l'evento.

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER-

 *Cloud Editor* 


XV° Compleanno Chapter 13 Novembre 2016


Quindici anni sono una bella età citava una canzone. L'età dell'adolescenza, e della prospettiva di crescita per diventare adulti. Durante questo periodo nel Chapter, si sono succedute persone che ne hanno intessuto, e scritto la storia. Ma lo spirito che mosse Marco Ivaldi ed i primi iscritti, è rimasto intatto nella sua essenza e nelle finalità iniziali. Cioè si è tramandato conservando quel progetto di aggregazione, di fare gruppo, di riconoscersi, di capirsi con una semplice occhiata. Presupposti genuini per condividere una passione, un'idea di vivere la moto, che è unica nel suo genere. Lo si vede chiaramente in questa occasione, che come nei tradizionali compleanni delle persone, ci unisce e stringe in un unico fraterno abbraccio. E per festeggiare al meglio, la vetrina ideale non può che essere il romantico Borgo di Portofino. Nel quale giungiamo, dopo un breve trasferimento iniziato dal nostro ritrovo (il Center), passando per la panoramica via Aurelia. Il virile suono dei motori, accordati con il rombo prepotente degli scarichi, destano sempre stupore e curiosità nelle persone che ci vedono arrivare. Portofino è luogo conosciuto in ogni dove, tanto che vi è sempre presente un crogiolo di razze e lingue. Parcheggiamo in piazzetta, e... Il colpo d'occhio è bellissimo! La magica cornice naturale è abbellita dalle moto, e dai noi, che con i nostri ''stravaganti gilet'' riempiamo l'esiguo spazio. Sembra il set di un film, e per una buona oretta ne siamo i protagonisti assoluti. Con rinnovato orgoglio, viene srotolato lo striscione del Chapter per le foto di gruppo. Tanti Run e tanti luoghi in un anno, ma  questa è la foto di famiglia! Il tempo corre sempre veloce, e purtroppo dobbiamo partire. Saliamo sulle moto lasciandoci il Borgo alle spalle; Ciao Portofino, a presto! Sei stato emozionante. Il trasferimento per andare a pranzo è breve; Santa Margherita. Il locale del convivio è situato in riva al mare, infatti dalle finestre sembra quasi di toccarlo. L'ambiente è accogliente, e tra un antipasto ed un primo piatto (tutto squisito) ogni tavolo si fa sentire con scanzonata allegria. Proprio un'atmosfera da buon compleanno! Siamo certi che il ricordo di questa giornata speciale, sarà incentivo per rinnovare l'evento dell'anno venturo.

Grazie Dealer, grazie Direttivo, grazie Officers
 Grazie a tutte/i voi Portofiniane/i

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER-

 *Cloud Editor* 


1° Sori Run 16 settembre 2016


...E si apre il sipario sul primo Run di Sori. Come consuetudine quest'anno nella gran parte dei Run, si partiva con il tempo incerto... In questo caso con l'ansia dei disastri causati dalla tromba d'aria del venerdì precedente. Le strade del percorso erano bagnate ed in brutte condizioni per la gran quantità di foglie, e in parecchi punti anche per la caduta di alberi, e detriti caduti dai tetti scoperchiati. In ogni caso per sicurezza, il buon Davide (Sheriff) il giorno precedente ha fatto un'accurata ricognizione del percorso. Occorre una certa attenzione per alcuni tratti, ma il percorso è fattibile. Il ritrovo e la partenza è stato fissato sul lungomare di Recco, dove in poco tempo con l'arrivo dei bikers si va velocemente riempiendo. Fortunatamente il tempo è da fine estate, e la temperatura gradevole. Questo è sempre il primo ingrediente per la buona riuscita del giro. Pronti via! Direzione Uscio per svalicare in Fontanabuona, proseguendo successivamente verso il monte Fascie. All'arrivo nello spiazzo in cima al monte, mano agli smartphone per le foto! Non possono mancare di fronte all'impareggiabile vista che si apre intorno a noi. E Genova da qui... E' sempre bellissima. Sul tratto che ci porta verso la meta finale di Sori, ci fermiamo presso il monte Cornua per l'aperitivo con la tipica focaccia al formaggio di Recco, il tutto organizzato ottimamente dalla Pro Loco di Recco. Dopo avere gustato e riempito la pancia si riprende la strada, lasciandoci i monti alla spalle per giungere a Sori. Arrivati sul lungomare allineiamo i nostri ferri luccicanti, e prendiamo posto sulla terrazza vista mare per gustarci un tipico piatto di trofie al pesto. E complice la spiaggia, il sole che scalda, e la scanzonata compagnia degli amici, si completa degnamente questa domenica di metà ottobre. Tiriamo giù il sipario su questo bel Run, che è anche l'ultimo della stagione 2016. Ringraziamo gli organizzatori, e i molti partecipanti. Appuntamento al prossimo anno.

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

*Cloud Editor*
         
            
50 Miglia (non competitiva) by Giorgio

18 Settembre 2016


Beh ragazzi, qui non possiamo iniziare senza citare l'ormai famoso (In tutto il mondo! Si fa per dire ahahah) brano dei ''I RUSENENTI'' a DONEGA. Ma iniziamo il racconto dalla mattina; ritrovo come di consueto al Center, dove a ranghi completi, viene introdotta per l'occasione una piacevole novità. Vengono formati 4 gruppi con un captain, 10 moto, e viene illustrato un percorso ben definito con 3 tappe intermedie, dove ad ogni sosta viene apposto un timbro di controllo. I gruppi vengono fatti partire dalla solerte ed efficiente Stefania, a distanza di qualche minuto l'uno dell'altro, e... Con il contachilometri parziale assolutamente azzerato. Con entusiasmo ci avviamo ai blocchi di partenza, cercando di tenere bene a mente il percorso. Tutto va per il meglio! Compreso il tempo, che anche in questa occasione (quest'anno ci perseguita) minacciava pioggia. Prima tappa a S. Maria di Sturla (Carasco), poi in direzione Val d'Aveto per la seconda sosta in località Temossi. Terza e conclusiva tappa al bivio per Barbagelata, dove ci si riuniva per giungere alla destinazione finale.
Percorriamo la statale 225, con la consueta carovana variopinta e... un pochino rumorosa! Ed in breve arriviamo al piazzale adiacente il ristorante. Qui i titolari Sergio con la moglie Paola, coadiuvati dal loro staff, sono pronti ad accoglierci per un abbondante buffet. Personalmente, ma credo non solo io... Saremmo già sazi così, ma... Non possiamo perderci il pranzo. L'atmosfera si scalda tra una portata di ravioli, e una di gnocchi, grazie anche al megafono con cui abbiamo diffuso nella sala il brano dedicato a Donega. Bicchieri in alto, e cori di sottofondo.
Viene chiamato ''al banco regia'' il mitico Giorgio, padre putativo del Run, per ricevere una targa ricordo dell'evento, e una maglietta con dedica da parte dei due mattacchioni: Pumba & Tapiro.
Un gadget anche al gruppo che si è avvicinato di più, ai Km stimati come percorso virtuoso. In questo caso, ha vinto il gruppo capitanato da chi sta scrivendo.
Ringraziamo tutti partecipanti, gli amici del Semper Fidelis, e naturalmente i generosi ed accoglienti padroni di casa. Bella giornata davvero! Che ci auguriamo si possa ripetere l'anno venturo.

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

*Cloud Editor*


XV Five Lands Rally 1/2/3 luglio 2016


Once upon a time...

Ecco possiamo iniziare così il racconto del XV Five Lands Rally, una splendida fiaba ricca di piacevoli capitoli da vivere e assaporare, che ogni anno si rinnova nel suggestivo borgo in riva al mare, in quel di Riva Trigoso. Lo scenario è sempre un'attrattiva irresistibile per chi viene a trovarci puntualmente ogni anno, così come per tutti i nuovi partecipanti.

La giornata di sabato si apre con il cielo coperto, ma l'aria è piacevole, e alle 9:00 si presentano per l'iscrizione già i primi harleysti, mentre i soci volontari sono tutti al loro posto, pronti ad accogliere e coccolare i numerosi bikers che sono attesi per il raduno.

Non si fanno attendere troppo, e in un susseguirsi di arrivi, prendono parcheggio gli amici di vari Chapter: Milano, Chianti, Versilia, Bergamo, Genova, Parma, Monferrato, e dopo la pausa pranzo, ecco giungere il nutrito gruppo del Forvm Roma. Uno dei momenti più significativi dopo l'arrivo, è sempre quello degli incontri e dei saluti, con i nuovi e vecchi amici. Le battute si sprecano, e le pacche sulle spalle cementano & rinnovano la fratellanza che accomuna tutti in un'unica grande famiglia.

Alle 14:30 per chi non ha optato per un invitante & rinfrescante bagno nelle cristalline acque del mare, c'è il Run in partenza per la magica località di Bonassola. In un percorso (l'Aurelia & il Bracco), che da modo di apprezzare le suggestive bellezze offerte della nostra Riviera. Al Run partecipano circa 140 moto, che formano un lungo fragoroso serpentone luccicante di cromo, il tutto magistralmente capitanato dai nostri Safety & Road Captain. Purtroppo a tanta spensieratezza, sì è aggiunta la caduta accidentale di Aldina Loy, fotografa della rivista Lowride. Desideriamo farle giungere i nostri migliori saluti, e un in bocca al lupo, per una pronta ripresa. Arrivati a Bonassola, la festante carovana è stata accolta da un caloroso saluto di benvenuto, del primo cittadino.
Bene! Si torna sul lungomare di Riva Trigoso, dove il gran cerimoniere; il mitico Totem, tra spritz party, musica di sottofondo, e la graziosa cornice di belle fanciulle intente alle evoluzioni di Pole dance, intrattiene al meglio la folta platea. Altre tre belle fanciulle fasciate in uno strizzato abitino color arancio, deliziano gli occhi dei presenti, che fanno a turno per farsi immortalare in loro compagnia in una foto ricordo. Segue l'incontro e discorso con la Sindaca di Sestri Levante, che suggella con il Chapter la rinnovata collaborazione e amicizia, per questo evento e per quelli futuri. In un crescendo di piacevole atmosfera arriviamo al tardi pomeriggio, per il momento della premiazione dei Chapter e gruppi presenti; Hells Angels, Rodders, e Semper Fidelis. Una targa ricordo viene consegnata a Kenneth Jensen, che è giunto dalla lontana Svezia.
A Seguire la consegna delle ambite patch ai nuovi soci, e quella per le nuove cariche del Portofino Coast Chapter. Un ricco aperitivo viene distribuito in tempi record dai soci volontari, che in circa 35 minuti dissetano almeno 400 partecipanti. Non male vero? La cena libera, da modo di seguire l'atteso incontro di calcio tra la nostra nazionale e quella tedesca. Il programma viene temporaneamente ''congelato'' dal fatto che si è arrivati ai supplementari, e poi ai rigori. Beh... Sappiamo come è finita! Dopo un comprensivo momento di sconforto, la carovana riprende a sorridere tra drink e birra, che scalda i cuori e la notte, il tutto con l'ottimo intrattenimento musicale nei pressi della spiaggia, del gruppo Lady Marmalade. 
Tra balli e cori sui ricordi di mitici brani, si giunge a chiudere il sipario su questa bellissima e significativa giornata. L'appuntamento è rinnovato per la mattinata di domenica presso la concessionaria, dove coloro che per tanti motivi non hanno potuto partecipare all'evento di sabato, hanno modo di partecipare ad un Run nell'entroterra di Sestri Levante. Altri si recano direttamente nella zona del raduno, ad attendere il ritorno dei partecipanti al giro. Il gruppone festante e ''rumoroso'' fa ritorno per l'ora di pranzo, dove li attende un'abbondante & gustoso aperitivo. Tra una birra dissetante, e una fetta d'anguria, la domenica pomeriggio scorre velocemente... troppo! E il pensiero non può che non andare al prossimo Five Lands.

Un ringraziamento caloroso ai soci volontari, e a tutti coloro che hanno reso possibile l'evento. Un abbraccio virtuale e un ringraziamento speciale, ai numerosi partecipanti.

Arrivederci a voi tutti a luglio del 2017

- W Il PORTOFINO COAST CHAPTER -

*Cloud Editor*


Spezia Run 05 Giugno 2016

Diciamolo francamente...

Dopo una settimana di freddo e acqua, le aspettative per avere almeno una giornata discreta erano più che legittime. E così è andata... Fortunatamente! Infatti, seppur timidamente il sole ci da il buongiorno. Ci raduniamo a Santo Stefano Di Magra, dove i sorrisi per la scampata pioggia valgono già mezzo run. Capitanati dagli abili organizzatori (Andrea & Davide), puntiamo le forcelle verso l'entroterra, lungo un percorso di circa 120 Km che si snoda tra borghi, e paesaggi naturali. Si arriva così al Passo dei Carpinelli per la sosta dell'aperitivo; con davanti la superba vista dei monti, e dove nonostante il cappello di nuvole, gli occhi incrociano un magnifico panorama. Aperitivo? In realtà per l'abbondanza è già un pranzo! Gustosi piatti locali, soprattutto squisiti salumi, accompagnati dall'immancabile vino bianco. Tutti in sella, si parte un po' più allegri... Il vino aiuta si sa! E curva dopo curva, arriviamo alla meta. Ci hanno riservato un ''sacro'' posteggio oggi: Il sagrato della Chiesa. Le foto e le prime impressioni sul percorso non possono mancare, prima di accomodarci per gustare il pranzo, nel caratteristico locale situato dentro il borgo di Vezzano Ligure. 

E così con soddisfazione si chiude il sipario su questa bella giornata, dando 

l'appuntamento per quello che sta diventando un run di tradizione, all'anno prossimo.


- W Il PORTOFINO COAST CHAPTER -


*Cloud Editor*



Mare & Monti Run 22 Maggio 2016


A volte i soprannomi rispecchiano l'immaginazione.

Batman è il soprannome da supereroe di Max Brunco, nostro socio storico nonché Road Capitain del Portofino. 
Tutti noi conosciamo benissimo le sue capacità di guida, doma la sua Ultra Limited come fosse un ciao e il suo contributo, quando è disponibile, è esemplare. Memorabile fu il suo ruolo da "autista" con Marco (il fotografo di Low Ride)  seduto al contrario per buona parte del tragitto al Five Lands! Facile? Beh, provateci Voi! Come sapete bene ogni socio può proporre ed organizzare un Run. Desiderosi di fare un Run nel ponente Ligure ho telefonato a Max chiedendogli di organizzare il Mare e Monti Run. "Ok Marco, in quale data?" La data da me proposta ha dovuto subire due rinvii per "questioni prima diplomatiche poi burocratiche"....  Roba da fare spazientire chiunque ma non Batman! Nonostante i suoi mille impegni lavorativi (quelli si da supereroe) Max ci ha confezionato un Run "old style" con tante tante curve in tragitti prima marini e poi montani, strade secondarie senza traffico e facili (per Lui!)  E quando Batman chiama ecco spuntare magicamente altri Road Capitain e Safety storici del Portofino pronti a mantenere il gruppo compatto ed in sicurezza! Quindi partenza e colazione dal Kiosko di Arenzano ed arrivo e pranzo sempre ad Arenzano all'osteria degli Archi passando prima sull'aurelia e poi percorrendo gli angoli più remoti della Valbormida.
Le cose semplici sono le migliori, specialmente quando si mette in primo piano il piacere di guidare le nostre Harley in scenari splendidi e sconosciuti alla maggior parte dei partecipanti! Bravo Batman, io non vedo l'ora del secondo Mari e Monti Run!

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

*Marco: Dealer & Director*




Toscana Run 24/25 Aprile 2016

Il libro dei bei ricordi può avere anche una pagina bagnata.

Ma se è stata bagnata in una giornata di pioggia a bordo delle nostre Harley e con tanti Amici del Portofino Coast Chapter risalteranno soltanto comunque le belle emozioni vissute.
Sono passati ormai alcuni giorni ma continuo a sorridere pensando ai bei posti visitati, alla bella sintonia del gruppo, ai piccoli inconvenienti meccanici divenuti per magia motivo di ilarità! Il Toscana Run è senz'altro una esperienza da ripetere. Una due giorni di svago organizzata magistralmente da Stefania, Davide ed Eriberto nelle colline del Chianti, un Run "nostro" pensato, per una volta, alla sola intimità del Portofino.
Lo splendido Borgo San Luigi di Monteriggioni ci ha accolti alla sera coccolandoci nei nostri brindisi silenziosi inventati al momento per non sconvolgere troppo i turisti Americani desiderosi di quiete, che osservavano stupiti i nostri gilet portati orgogliosamente a cena ancora umidi!  Un Rum eccezionale ha fatto poi perdere l'orientamento a chi scrive (e forse dovrebbe dare il buon esempio ahahah) ma anche questo fatto, non dovendo poi usare le moto, ha contribuito soltanto ad aggiungere allegria! Il giorno dopo finalmente sole! Ed i paesaggi, i profumi e le strade si sono trasformati donandoci finalmente la primavera Toscana. Pranzo e degustazioni dei vini presso il bellissimo Castello di Vicchiomaggio e poi verso casa con, avanti a te e negli specchietti, i compagni di viaggio del:

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

Marco: Dealer & Director 



13° Run dei Liguri 10 Aprile 2016  

  
Il Run dei Liguri giunto alla 13° edizione è diventato oramai un classico dei Chapter della Liguria. Quest'anno siamo stati ospiti degli amici del Savona Chapter.

Ci ritroviamo alle 9:30 presso la concessionaria; l'allegra truppa dopo i saluti e gli immancabili commenti sul tempo (cielo nero con minaccia reale di pioggia), si reca ai tavoli per far colazione con la focaccia e il vino bianco.
Arriva il momento per la foto ricordo (molto bello il colpo d'occhio del numeroso gruppo). Bene, siamo pronti per metterci in strada: Caschi ben allacciati e tutti incolonnati per la partenza.
Intinerario che si snoda in direzione dell'entroterra di Savona, dove il suono celestiale dei nostri ''ferri'' fa da cornice al passaggio di tanti bikers.
E' un orgoglio per il cuore e per gli occhi, vedere 3 Chapter riuniti ad assumere un unico grande spirito di passione e fratellanza.
I km e la bellezza del percorso ci conducono alla tappa intermedia presso il Lago di Osiglia (Val Bormida), dove più che dal suggestivo scorcio del Lago, si è attratti dall'irresistibile profumo della ''luganega'' cotta alla piastra.
Ne avremmo divorata all'infinito... Ma, è giunto il momento di tornare in sella per riprendere il Run.
Forcelle in direzione di Loano, dove al Porticciolo Turistico ci attende la location per il pranzo.
Scombussolando la quiete domenicale delle persone sedute ai tavoli dei vari locali, prendiamo possesso di gran parte dei parcheggi. La curiosità dei passanti è sempre notevole, non capita spesso di vedere così tante Harley.
L'appetito ci guida verso la terrazza panoramica, dove ci attende un ottimo e ricco buffet, con le acciughe fritte che la fanno da regina. Senza dubbio, le più ambite!

Complimenti al Dealer del Savona Chapter e al suo staff, per l'ottima organizzazione del Run.

Complimenti a tutti i partecipanti, e... Arrivederci al 2017.

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

*Cloud Editor* 


   Flash Mob 13 Marzo 2016
         

Cosa ci fanno poco meno di 1000 Harleysti nella pianura Vercellese il 13 marzo? Festa ovviamente! Perché anche noi del "Portofino" siamo gente strana, ci svegliamo volentieri alle 5 del mattino anche se il nostro fisico avrebbe voluto dormire altre 4 o 5 ore, andiamo a cercare un forno aperto per riempire il tour pack di focaccia,  poi colazione assieme a quelli che tornano dalle discoteche, poi pieno di carburante e puntuali alle 6,45 davanti alla concessionaria per........ andare in moto, divertirsi, stare bene assieme. Questo siamo noi del "Portofino", questi siamo noi tutti "Hoggers"! E chissenefrega se fa ancora freddo, chissenefrega se, essendo in tantissimi, ci sarà un po' di coda da fare, noi stiamo bene in sella alle nostre Harley, poi siamo davvero bellissimi in così tanti! Questo è il Flash Mob, quest'anno organizzato con grande impegno  a Balocco nella pista sperimentale FCA (FIAT).

Ringrazio i colleghi direttori Brugio, Bonjo e Roby che credo siano stati i principali registi di questa memorabile giornata! 

Un posto normalmente inaccessibile straordinariamente aperto per unire la nostra passione Harley in un contesto motoristico esemplare! Straordinariamente davanti vedere dagli specchietti il mio Chapter in perfetta formazione mi rendeva orgoglioso. Un giro in gruppo nell'anello con le curve paraboliche, un pranzo sotto le note musicali del nostro Totem e la presenza continua e massiccia di forze dell'ordine che, dall'arrivo, ci hanno sempre scortati! Anche alla partenza dove ci hanno quasi accompagnati al casello dell'autostrada dove ci attendevamo altri loro colleghi per.... l'alcol test! Ma noi del Portofino siamo gente a posto..... 0%! E via, a casa, sempre insieme,  per assaporare completamente il nostro stare bene insieme. 

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

Marco: Dealer & Director 



Rompighiaccio 05/06 Marzo 2016

Mai questa parola fu più adatta...

Anche se più che ghiaccio era una montagna d'acqua e per qualcuno neve.

Ma noi, intrepidi, abbiamo deciso che niente ci avrebbe fermato, la prima volta in gruppo a questo raduno non poteva non essere che in moto, nonostante tutto...e poi col sole è vita facile...

Tredici soci del Portofino e due giorni di allegria con la splendida accoglienza e organizzazione dei ragazzi dell'Emilia Road Chapter che con il loro calore ci hanno fatto dimenticare il freddo e la pioggia.

La domenica ci ha graziati ,nonostante un acquazzone improvviso e inaspettato la mattina, il rientro lo abbiamo fatto con il sole.  

 E' stato un bel modo di cominciare la stagione motociclistica e tanta la strada che dobbiamo ancora fare tutti insieme!

Quindi... che questo sia solo l'inizio!!!

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

 Stefania: Assistant Director 


Cena di Natale 12 Dicembre 2015 



Quest'anno ci siamo ritrovati presso il West Saloon a Carasco:

L'allegra banda è giunta festosa da Sestri levante, in una serata tiepida, più da fine estate che da fine d'anno. 
Una sala ben addobbata dei nostri colori tutta per noi, con i pochi commensali rimasti che ci guardano con curiosità e stupore. 
Okay basta chiacchiere, pacche, e strette di mano. Tutte/i a tavola con gli antipasti, i primi, i secondi, e il dolce. Tutto in quantità industriale! 
E la serata si allunga... così come la nostra cintura. Tra una portata e l'altra, la Babba Stefania impeccabile nella sua veste, ci coccola con la sua presenza. 
Il Dealer/Director con il suo sorriso da fanciullo navigato, salta da un tavolo all'altro, e ci guarda soddisfatto nel vederci abbuffare, tra vino a go go e... acqua che stenta a farsi bere. 
Vengono consegnate le nuove Patch, le nuove cariche , premiati due soci speciali per la loro dedizione al Chapter, Vladimiro e Alice,e poi giunge finalmente l'ora della tanto attesa lotteria, con tutte/i molto attente/i, a vedere se si possiede un biglietto vincente, per poter portare a casa almeno un premio. 
La giusta cornice per il finale, è dell'ottima musica, da ballare come ai vecchi tempi: Disco dance. Rinnoviamo la promessa di rivederci, per festeggiare tutte/i insieme il prossimo 
Natale. 

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

*Cloud: Editor*



National Winter Party (Hog Inverno)
21 Novembre 2015


Quando le parole non servono ma sono le immagini a farlo!
Grazie ragazzi!

- W IL PORTOFINO COAST CHAPTER -

XIV° COMPLEANNO



Memorial live del Fauno 06 Settembre 2015

Il Fauno:  È una delle più antiche divinità italiche. Aveva come passatempi la caccia e corteggiare le ninfe. Il nostro Fauno è invece Ricky di Pasturana non è forse una divinità ma, per noi, è senz'altro un mito. Tu puoi avere mille problemi, mille pensieri, ma basta scambiare con Lui 2 parole e subito sorridi pensando ai valori veri della vita, al giusto modo di affrontarla,  prendendo meno sul serio "menate" quotidiane, dando invece risalto alle cose semplici, belle, pure. Con Lui, da sempre "orbitano" due "folletti" Massimo detto Il Tapiro e Mario detto il Pumba. Se partecipate agli eventi del Portofino non potete non conoscerli....  Fedeli discepoli del Fauno animano con la loro allegria qualsiasi evento non preoccupandosi minimamente delle lunghe trasferte per essere sempre presenti! Folletti e discepoli ma soprattutto Amici del Fauno. E se le vicissitudini della vita rattristino un po' anche la nostra "divinità mitologica" che per vari motivi ha dovuto rinunciare ad uno dei suoi passatempi preferiti... L'Harley-Davidson.... eccoli pronti ad organizzare il PRIMO ed UNICO MEMORIAL LIVE del FAUNO!  Massimo e Mario si devono essere chiesti: sarebbe bello dimostrare l'affetto e stima al Fauno!  In quale maniera? IL MEMORIAL!!!  Ed ecco che in una splendida giornata di settembre arriva una bara alla pro loco di Pasturana: Moltissimi soci del Portofino Chapter e moltissimi amici locali presenti, nessuna faccia triste però, anzi! Il Fauno esce pallidissimo dalla bara circondato da volti felici e festanti, forse qualche scongiuro l'avrà fatto....  Ma il suo stile di vita insegna a burlarsi anche della morte vivendo la vita in allegria e amicizia! Perciò anche quella che per alcuni può sembrare una macabra messinscena può diventare una bellissima goliardata condita con un bel run collinare , una interessante visita al museo Fausto Coppi e un succulento pranzo a cura della sempre fantastica Pro Loco di Pasturana.

Grazie allora a Massimo e Mario e.... Lunga vita al Fauno!!!!!

- Marco Dealer & Director -


 Notturna del Portofino 08 Agosto 2015



A volte le cose senza un perché hanno poi più senso di altre. Potrei dirvi che a noi del Portofino piace guidare in strade deserte di notte. Potrei dirvi che ci piace andare  a caccia di stelle cadenti per poter esprimere il nostro più bel desiderio.
Ok per alcuni forse potrei dire delle stupidaggini ma per i partecipanti della notturna sicuramente sto dicendo la verità!  La Notturna del Portofino e' una " mistica non stop" dove scoprire (o riscoprire) la connessione tra uomo, macchina e natura. Un Run notturno assolutamente non facile dove si percorrono strade di montagna che di notte sembra  ti vogliono raccontare le loro storie lontane. Strade un tempo pensate, costruite, percorse, mantenute  perché essenziali ai rapporti umani per una notte sono di nuovo importanti e riscoprono la loro antica missione! Ora però si arrendono alla natura,  trascurate da noi ingrati uomini moderni, super attrezzati, super organizzati in mille  enti, ma incapaci di eguagliare il lavoro dei nostri nonni..... E poi ora ci sono le autostrade....  preferiamo pagare un pedaggio per percorrere velocemente strade più celeri ma sicuramente più stressanti. La nostra notturna cioè non vuole essere un tour de force per misurarsi, per mettersi alla prova. Vuole semplicemente essere una riscoperta dei ritmi antichi, pensieri notturni illuminati dai fari,  dove ad ogni sosta,  la Red Bull o il caffè caldo nel termos,  si trasformano nel migliore degli Champagne, celebrando le nostre Harley ed il nostro modo semplice di assaporare la vita nelle sue espressioni più intime e sincere.
Circa una quindicina di moto sono partite dalla concessionaria alle 20 alla volta di Tavarone dove il nostro Colt assieme al Batista ed al Bicio ci hanno accolto nella loro sagra Western. Nonostante la bella festa e l'ottima accoglienza alle 22 siamo partiti e ci siamo fatti condurre dal nostro Davide attraverso il passo del Rastrello. Memorabile la foto di gruppo al buio, dove il riuscire a mettere a fuoco era una scommessa!
Dopo si sono susseguite tantissime curve, salite e discese, era davvero strano, per i pochi nottambuli incrociarci e vederci in gruppo a quelle ore ed in quelle strade!  Ed in cima ad ogni passo.... Cioccolata e risate!! Stupenda e' stata l'alba sul monte fasce con la Superba illuminata ai nostri piedi! Bene, per chi vuole.... Al prossimo anno!

 - Marco Dealer & Director -

Run D'altri Tempi 19 Luglio 2015

Pensate per un attimo alla lucentezza che può dare un cristallo di Swarovski

La sua luce può essere anche gioia di vivere, ridere in compagnia, guidare con amore e da anni la stessa Harley, scoprire itinerari nuovi e volerli condividere con il proprio Chapter.

Bene noi nel Portofino abbiamo il nostro Swarovski e come il cristallo prezioso ci dona, da sempre, queste emozioni

Forse non tutti sanno che in realtà si chiama Simone, ma ormai per noi quel soprannome e' talmente fedele alle aspettative che è naturale e ovvio chiamarlo Swarovski!

Era già nel Portofino quando eravamo veramente in pochi, quando bastava 4 telefonate il giorno prima e ci si vedeva tutti felici per macinare km, senza troppe menate, senza prenotazioni, senza ristoranti... Quando le previsioni meteo non erano una ossessione e se pioveva, faceva freddo o caldo..... Chissenefrega!

Il tempo passa, il Chapter vive fasi alterne ma comunque cresce e ci si deve adeguare alle esigenze di Tutti.... Occorre prenotare, pensare al parcheggio, al ristoro, alle stazioni di servizio, alla percorribilità delle strade, alla sicurezza in strada. Bene.

Ma in noi "vecchi" certi bei ricordi rivendicano nuova vita e quando "pensiamo" e parliamo ai soci dell'ipotesi di un Run domenicale "old stile", senza ristorante, senza patche, con abbastanza km in paesaggi alpini, l'entusiasmo ricevuto ci fa pensare a moltissime adesioni e veniamo spronati a organizzare il "Run degli altri tempi"!

Ma in realtà , oggi, viviamo in un mondo che ci rende schiavi di mille variabili e certi desideri da "bikers duri e puri" possono anche semplicemente soccombere per il.... troppo caldo!

Infatti previsioni meteo e Tg sono giorni che ci "martellano" con questo luglio.... Il più caldo di sempre. (Come ogni anno....)

E cosi ci troviamo poi in non moltissimi a questo Run che, sicuramente, da me verrà conservato nel cassetto dei più bei ricordi.

L'appuntamento è all'autogrill di Ceva (per noi Liguri del Levante praticamente già un Run), focaccia, vino bianco, saluti e risate. Poi curve, curve e curve.... finalmente un po' di fresco d'altura, attraverso strade secondarie e non trafficate cariche di storia e glorie vissute, dove antichi altarini, cappelle e crocifissi ti fanno capire che una volta, per percorrerle dovevi raccomandarti davvero in alto....

Swarovski, in testa al gruppo ci guida e coordina i safety attraverso i millemila incroci in una costanza esemplare. Poi la salita fino al lago delle Rovine nel Parco delle Alpi Marittime dove le moto scaldano parecchio e la Shovel di Davide riesce a sciogliere il tubo della benzina!! Ma come tutte le vecchie signore bastano due coccole e con due cannucce la vecchietta torna in pista! Lassù ci accoglie un "omino delle nevi" incaricato da Swarovski nel farci trovare un'area sosta dedicata, barbecue, tavoli ed ombrelloni!

Batman da il meglio di se stuzzicando Swarovski e facendoci ridere tutti come.... ai vecchi tempi!

Poi un po' di relax, volti sorridenti e per un attimo silenziosi che si guardano attorno.

Il paesaggio è maestoso.

C'è qualcosa che mi attrae in alta montagna e vorrei prolungare quel momento

Poi il ritorno con tappa a Cuneo per il gelato.... Lì io decido un ritorno più lungo ma meno trafficato, voglio prolungare questa bellissima  giornata nel migliore dei modi: in sella alla mia Harley magari anche perso in qualche strada secondaria ma senza stress!

Grazie Swarovski per questo stupendo Run! Io mi prenoto già per il prossimo anno!

- Marco Dealer & Director -


FIVE LANDS 1/2/3 Luglio 2015


Il meteo parla chiaro: sole splendido, alto tasso di umidità, afa. Ed è così che parte il 14 Five Lands Rally 2015. I "ragazzi" dello staff (anche se alcuni sono oltre questa categoria nel fisico ma non nello spirito) iniziano con un cospicuo versamento di sudore l'allestimento nel primo pomeriggio di venerdi 3 luglio: in fretta transenne, insegne, bandiere, tavoli, gazebo e il bar trovano la giusta collocazione. Alle 20, ci si ritrova per l'aperitivo di inizio al Bunker Bar assieme alle prime avanguardie di Biker che non si vogliono perdere neanche un pezzo di evento. Con il bagno in mare della nostra Assistant alle 22 termina questa prima giornata di fatica.

Sabato 4 luglio: mentre Renatino e aiutanti sudano sotto un sole già caldo per montare il palco per il concerto serale, cominciano gli arrivi. Facce già provate da code in autostrada e temperature africane sbrigano la registrazione in un lampo per correre a dissetarsi con il Free Drink All Day, la nostra proposta di sempre che spegne ogni tipo di arsura!

Tempo di un bagno e un pasto frugale e sono le 14:30, ora di partenza del Run che prima porterà i nostri BigTwin sul Passo del Bracco,  Levanto e Deiva dove si sosta per un breve ristoro: partenza per Moneglia e per le gallerie della ex ferrovia, sempre suggestive e pronte a donare un po di frescura ad alcuni bikers provati dal grande caldo. 

Si rientra a Riva, tre splendide fanciulle regalano un sorriso e una foto ricordo con tutti,mentre il nostro Totem sta facendo ancora ballare i bikers in spiaggia nel finale del sempre splendido "Spritz Party" del Bunker Bar.

Un attimo di relax e poi a cena con il bravissimo Jerry che ci allieta con un dj set di buona musica in attesa che venga l'ora del concerto. 

Non può mancare la consegna delle patch ai nuovi soci, tra cui Matteo che diventa il più giovane Biker del Portofino.

 Quest'anno Five Lands ci regala una sorpresa inaspettata: a inizio concerto con la fantastica band di Nicola Congiu viene fatta dal palco una promessa di amore e richiesta di matrimonio, suggellata dall'applauso dei presenti: Renato complimenti, ti sei preso un bell'impegno!!

La musica scorre, la gente balla sulla spiaggia e, per ricordare la festa USA dell'Indipendenza, Nicola ci regala l'inno americano in versione jmmy Hendrix a Woodstock!! E poi AC/DC, SexPistols, Deep Purple e via di rock suonato e cantato magistralmente. 

La notte dura poco e ci si ritrova alla domenica mattina in concessionaria per una colazione offerta dal dealer: una settantina di moto partecipano al giro nell'entroterra di Sestri Levante, ma un gran numero invece si reca a Riva Trigoso per godersi gli ultimi scampoli di Five Lands è un bagno nel nostro mare di Liguria.

L'apericozzata delle 13 suggella la fine di questo FL 2015: qualche problemino dovuto al grande afflusso di bikers viene risolto brillantemente dall'intervento del nostro Director, pescando nelle ultime riserve di energia che gli rimane.

Five Lands 2015 va in archivio, con i ringraziamenti di rito in primis a tutti i partecipanti, a chi c'era e a chi non ha potuto essere presente, a tutto lo staff, impeccabile e disponibile, ai safety e road capitan che hanno gestito la sicurezza dei Run. Un grazie a Riva Trigoso, che nonostante i mugugni di qualcuno ci accoglie da anni e sopporta i rombi dei nostri ferri. Un grazie particolare a Marco che ci permette tutto questo è un grazie alla nostra passione, che ci fa ritrovare tra vecchi e nuovi amici a condividere strada e birrette.......

....e il prossimo anno sarà 15 Five Lands: non prendete impegni perché le sorprese non mancheranno.....

Eriberto  - Secretary -


Carro all'aria Run 07 Luglio 2015


Un'altra calda Domenica estiva sta per accogliere il Portofino Coast Chapter.
Il ritrovo è davanti a "Il Chiosco" a Chiavari dove i gestori Roby e Giusy ci aspettano per la colazione.
I bagnanti cominciano ad arrivare, ed assieme a loro non mancano i "mugugni" per le nostre moto che occupano i parcheggi, ma è solo per poco: noi siamo pronti per iniziare la parata per le vie di Chiavari dove il fascino degli antichi portici ci attende.
Un ultimo giro sulla circonvallazione e poi via...verso il fresco dei nostri monti.
Il passo del Bocco, Varese Ligure, Castello e poi... eccoci a Carro dove la Baby e Renato, a cui va un particolare ringraziamento, insieme agli instancabili e meravigliosi Sara, Antonietta, Barbara, Simone e Franca hanno allestito un carinissimo scenario Western, e ci hanno rifocillato! 
Una bella giornata passata insieme, qualcuno dopo pranzo si mette sulla via del ritorno, qualcuno resta e si sfida in una avvincente gara a freccette dove la fortuna del principiante premia Ileana, che si porta a casa le bottiglie messe in palio.
Giornata semplice, alla scoperta delle nostre zone con strade un pò tortuose e a volte impegnative ma con paesaggi che solo la nostra terra ci può regalare, e poi sono un banco di prova per conoscere più a fondo le nostre Harley che non sono proprio nate per le curve...d'altronde è facile andare sui rettilinei no?
La nostra splendida Liguria, il nostro splendido Chapter, le nostre splendide moto...cosa chiedere di più?
Grazie ad Angelo e a Marco.
Grazie a Tutti voi che ci siete stati...e a tutti quelli che ci saranno...
La Vostra  Assistant Director.

- Stefania -


La Spezia Run 17 Maggio 2015

A volte si dice: esiste tanta salita quanto discesa. Magari lo diciamo per sdrammatizzare fasi alterne della nostra vita auspicando nella discesa un periodo più facile. Ma in sella ad una Harley e' diverso.

 A volte capita, soprattutto a noi del "Portofinocoastchapter",  di desiderare che la salita non finisca mai!

Succede sicuramente quando il Run è stato ideato dal nostro Andrea ABI (in collaborazione con Davide)  e ti ritrovi a guidare la tua H-D in un paradiso montano....qui in Liguria! 

 Andrea ha confezionato per noi un tragitto mozzafiato in quota, con arrivo poi sul mare a Monterosso che certamente  rimarrà nei nostri cuori e sarà sicuramente  ancora ripercorso anche in maniera individuale.

Siamo partiti  dal nostro Center con l'entusiasmo  dell'aria fresca della prima mattina  e abbiamo avuto una piacevolissima sorpresa: i 65 soci presenti sulle loro Harley sono stati condotti in maniera impeccabile, oltre che dal nostro Road Captain Davide, da tre possibilissimi futuri nuovi Safety  Officers.... alla loro prima esperienza da Safety!

Nonostante alcuni tratti di strada purtroppo martoriati dalle recenti alluvioni,  nonostante ancora qualche assenza importante è stato davvero bello per me fare pace con i pensieri quotidiani e godermi, dal fondo del gruppo, questo fantastico insieme formato da tutti noi, dalle nostre moto  e dalle Patches più belle del mondo.... Quelle del Portofino Coast Chapter!

E dopo la salita....

La discesa a Monterosso!

Più che discesa direi "cabrata" e chi sa che emozione puó dare una cabrata dopo una lunga picchiata... beh può capire cosa abbiamo provato al nostro ingresso a Monterosso.

Ordinati e compatti in mezzo alla folla di turisti  che fotografavano noi, unici privilegiati ad entrare "motorizzati" nell'isola pedonale!

E poi l'ospitalità del ristorante "ca' du scienza" con la sua area esterna al centro della piazza riservata esclusivamente a noi

Grazie ancora ad Andrea e Davide per questo bel Run che va ad aggiungersi al libro: Le belle giornate del Portofino Chapter

- Marco Dealer & Director -


Run e corso sicurezza 12 Aprile 2015

 

Non mi ricordo chi mi insegnò prima ad andare in bici poi in motorino

Sicuramente un ruolo determinante può averlo avuto mio fratello maggiore. 

Mi ricordo che dopo mille insistenze (e la promessa di non inserire la seconda marcia) mi fece provare il suo Caballero 50 regolarità competizione.

Se ci penso rido perché penso che sotto i portici del lungomare di Chiavari forse riecheggia ancora ora il motore imballato in prima marcia...

Io imbranatissimo  ma felice e tranquillo, perché c'era lui (sicuramente più preoccupato della sua moto che del fratello) che correva a fianco tenendo inutilmente una mano sulla sella!

Bene il "ruolo" del "fratello maggiore" l'ho rivisto domenica nel nostro Chapter!  

Un fratello maggiore che non ha la presunzione di "insegnare" ma piuttosto un fratello maggiore che vuole condividere l'esperienza e la gioia di essere bikers per viaggiare insieme in sicurezza!

Perciò quando si ama andare in moto in gruppo e si ha a cuore i propri amici e' giusto darsi delle regole e rispettarle.

Purtroppo durante i Run notiamo che c'e' quasi sempre qualcuno che ti affianca e deve per forza raccontarti cose da bar sfiorandoti il manubrio e ostacolando la risalita dei safety, 

c'è, quasi sempre,  qualcuno che ti sta sempre attaccato alla targa come il bollino della tua squadra del cuore, a volte c'è qualcuno che addirittura si mette a "gareggiare" con i safety.... 

Insomma lo avete capito, un bravo Biker non si misura nemmeno dal numero di Patches cucite sul gilè!

E soprattutto neanche dalla quantità dei discorsi! Quello è folklore e lo sappiamo benissimo!

Il bravo Biker prima di tutto pensa alla sicurezza sua e degli altri. O ancora meglio: pensa prima alla sicurezza degli altri e poi alla sua.

Noi del "Portofino" sicuramente vogliamo vivere collettivamente la nostra esperienza nel modo "Ride & Fun" e domenica,

 dopo un bel Run nell'entroterra e dopo aver salutato  la nuova stagione motociclistica in allegria a fave e salame presso il nostro Center, 

abbiamo voluto dedicare un po' di tempo specialmente ai nuovi soci.

Abbiamo svolto  il corso grazie alla preziosa consulenza dei nostri due "storici" Totem e Swaroswski  (entrambi sia Road Capitain che Activity Officers) 

che hanno trattato la parte concernente la sicurezza di guida in gruppo e, ancor prima, per quanto riguarda la dinamica e la tecnica della moto, 

avvalendoci della competenza e della bravura esplicativa dell'ingegnere Enrico Del Ninno ormai certamente amico del Portofino Coast Chapter!

Qui abbiamo visto che, effettivamente,  si ama il Portofino! Chi fa parte del Portofino deve amare il Chapter!  

Ha rispetto per se stesso per gli altri soci e rispetta chi si sbatte per lui.  

Perciò  abbiamo messo da parte la presunzione di sapere già tutto ed abbiamo ascoltato con molto interesse i relatori... 

E forse tra i più attenti abbiamo già individuato un nuovo Safety!!!! Un particolare ringraziamento a Luigi Vigevani che da "nuovo socio" lavora silenziosamente e costantemente per il Chapter!!!

Insomma pronti per nuove avventure... O meglio, sempre pronti per fare si che l'avventura  continui!

Viva il Portofino Coast Chapter!

- Marco Dealer & Director -


Winter Run 01 Marzo 2015

Il motore della mia Street Glide questa mattina sembra più silenzioso. 

Passando nelle strette vie di Lavagna sembra abbia capito che la maggior parte dei motociclisti, visto la giornata grigia, stiano ancora dormendo e... Li lascia dormire! 

Come un bambino che, la mattina di Natale, si sveglia prima dei suoi fratelli e corre silenzioso verso l'albero.... Bene oggi io e la mia moto siamo una cosa sola e corriamo silenziosi  all'appuntamento con il nostro Chapter!

Itinerario e destinazione segreta,  freddo, neve e curve assicurate.... Eppure a Carasco siamo  in tanti e perfettamente equipaggiati, felici di essere presenti al primo Run del 2015 del Portofino Chapter.

Pronti? Via, si parte!  

Davide ci guida sicuro e costante attraverso passi dimenticati anche d'estate, tanto bianco e una striscia nera, neve neve neve ed asfalto... questo è quello che vedo se chiudo gli occhi... 

Strade si'  non facili ma percorse con calma e in piena sicurezza anche perché l'itinerario è stato provato 3 volte!

 Evidentemente la Stefy fa' colazione a Ovomaltina e Red Bull, visto che anche oggi ha fatto da safety, fotografa e.... Assistant ovviamente! 

Lo "zio Luigi" (past safety) ha dimostrato ancora una volta che vuole veramente bene al Chapter: quando ha saputo che non c'erano safety disponibili ha rinunciato ad un piacevolissimo impegno 

ed si è presentato al Run ricoprendo magistralmente il suo vecchio ruolo!

Oggi le radio che ci permettono di tenere il gruppo compatto trasmettono e ricevono voci felici e rilassate ed io mi godo il momento guardando dagli specchietti Angelo che chiude il gruppo 

C'è armonia e c'è anche durante la battaglia a palle di neve avvenuta durante una sosta scendendo dal Passo del Fregarolo!  

La neve ci lascia al lago del Brugneto,  foto ricordo e via verso Torriglia dove il Comune ci ha riservato il parcheggio nella piazza principale! 

Mauro del bar Aldo e  Luca e Michela del ristorante al Castello hanno dimostrato che l'accoglienza Ligure può essere molto  molto diversa dal detto "torta di riso finita!" 

A loro vanno i nostri ringraziamenti con una promessa: ci rivedremo!!!

- Marco Dealer & Director -


RALLY DUEMILAQUATTORDICI

Riva Trigoso- Sestri Levante (Ge)

4 -5 -6 Luglio

 

Parcheggiare e calarsi dentro al Five Lands Rally, è qualcosa di unico, di inimitabile di magico.

Partecipare a questo evento del Portofino Coast Chapter è una vera e propria bramosia.

Questo è quello che ho potuto carpire, stando tre giorni a contatto con una moltitudine inverosimile di biker, giunti da tantissimi posti, sia vicini che lontani.

Un borgo stracolmo di sfavillanti Harley Davidson, un continuo luccicare di cromature al giorno e di lucette rosse, la notte.

Lungo i viali si cammina con difficoltà, vista la moltitudine di persone e la spiaggia è la naturale estensione dell’evento festoso e del clima di allegria che si può respirare.

Le luci della festa si confondono con le insegne al neon dei locali e più in la, nell’oscurità del mare, brillano come stelle le luci dei pescherecci e dei battelli.

Il rombo dei motori è un tuttuno con il rumore del mare e con i suoni che arrivavano dal palco, dove una straordinaria band, si esibisce in una performance sensazionale.

Sotto il palco, posizionato sulla spiaggia, c’è una folla festosa scatenata nel ballo, scalza e saltellante al ritmo del Rock anni 70 ed 80 dei Dr Male.

Per noi e per tutti i partecipanti al raduno, il Five Lands Rally è una sorta di alchimia che da tredici anni si rinnova e che nessuno osa perdersi.

Tutto è stato come dai migliori auspici: il sole caldo, la leggera brezza a Libeccio, il colore del mare, i molti ettolitri di birra spillati, la grande cena sotto le stelle.

Il bellissimo motogiro verso il Parco delle Cinque Terre in primis ed  poi quello alla scoperta dell’entroterra ligure, che coronare l’evento.

Insomma, una bella soddisfazione per tutti noi che organizziamo e che cerchiamo di ottenere il massimo risultato con il massimo dello sforzo.

Ce la mettiamo davvero tutta per cui, se qualche volta facciamo qualche piccolo errore, cerchiamo sempre di correggere e di essere perdonati; gestire un così elevato numero di ospiti è impegnativo anche per lo staff di oltre 50 persone che il Portofino Coast Chapter, fa entrare in campo.

Mettiamo in strada i nostri migliori uomini e donne, che vegliano e conducono gli ospiti già dall’ingresso nel borgo; organizziamo la cucina con i migliori chef-pescatori dell’Associazione Bagnun e cerchiamo di proporre il nostro territorio, anche a tavola.

Proponiamo diverse opzioni e differenti attrazioni tra cui il grande aperitivo con Dj e lo Spritz Time al Bunker Bar.

Tutto questo è possibile anche grazie all’impareggiabile supporto della concessionaria Harley Davidson Portofino di Sestri Levante, il migliore partner che si possa avere.

La festa è per tutti i nostri ospiti ed anche per noi che collaboriamo alla buona riuscita, ma la gioia più vera si avverte qualche giorno dopo quando possiamo destinare, grazie a tutti i partecipanti, una cospicua somma in beneficenza.

E’ anche questo un aspetto fondamentale e sempre più conosciuto del mondo biker.

Un doveroso pensiero va ai cittadini ed ai turisti che popolano il borgo di Riva Trigoso, cerchiamo di avere il massimo rispetto sia per loro che per il luogo che ci permettono di occupare; negli anni abbiamo fatto amicizia, siamo contenti che ci facciate sempre sentire a casa.

Grazie ancora a tutti i partecipanti, che non si perdono un’edizione del nostro principale evento ed alimentano con il loro carburante il nostro motore.

Forse questa fantasia, ci pervade un po’ troppo ed a vedere tutto da fuori talvolta si stenta a capire il perché di tanta gioia, di tanta genuina selvaggia baldoria;  per noi questa è la notte che supera tutte le altre, il Five Lands Rally è la tradizione e lo spirito della nostra libertà.

Arrivederci al prossimo anno.

prima, più di prima W il Portofino Coast Chapter !!!

A proxima…  - Enrico Perego -



           WILD BRUNCH RUN DELLA NONA VOLTA
    
                1 Maggio 2014 con il Portofino Coast Chapter

 

Ci sono strade perfette, semplici, lisce come biliardi e vie tortuose, piene di tornanti, cambi di pendenza e con qualche buca.

Carreggiate ben delineate, con corsie veloci oppure carrozzabili poco segnalate e conosciute con talvolta angusti restringimenti.

Il percorso studiato per il Wild Brunch Run della Nona Volta, offre la seconda alternativa, sempre; una cinquantina di miglia con circa cinquecento curve.

Anche se qualcuno è sempre un po’ timoroso si tende ad essere scoraggiati dalle ambasciate dei giorni prima, come ogni anno, molti decidono di partecipare e di mettersi alla prova su di un tracciato diverso dal solito.

In questa edizione, il tratto più difficile, consisteva nell’attraversamento di un borgo, transitando in uno stretto e disagevole “carruggio” in salita e leggermente curvato.

Con qualche attenzione in più e seguendo il buonsenso tutto risulta semplice e naturale; si superano anche i tratti più difficili con tranquillità e si arriva alla meta felici e sorridenti.

C’era poi una bella meta da raggiungere e lì, la soddisfazione di aver fatto un giro differente e la possibilità di stare allegramente insieme hanno reso la giornata meravigliosa.

Ha fatto piacere la presenza di tanti Amici, vecchi e nuovi ed è stato bello vedere insieme il passato ed il futuro del Portofino Coast Chapter.

Un ringraziamento a tutti per la partecipazione, ai Safety capitanati da Simone, per l’eccellente servizio ed al nostro caro Dealer, perché ancora una volta ha scolpito sulla pietra la via da seguire, una via mai come ora importante !

E’ stata una nona edizione dove necessariamente, si sono unite le forze e si è organizzato congiuntamente; vista il soddisfacente risultato con molta probabilità ci sarà un decimo ed ultimo episodio, pertanto il prossimo anno mettete in conto di fare ancora qualche altro chilometro un po’ più tortuoso.

 

A proxima…


- Enrico Perego & Pietro Vabai -


Portofino Coast Chapter Italy



Domenica 6 aprile è stato undicesimo Run dei Liguri!

Questa manifestazione vede i tre chapter liguri, noi Portofino Coast, Savona e Genova Chapter, alternarsi nell?organizzazione di un evento domenicale con la finalità di far incontrare i soci dei tre chapter per fare festa insieme, ed in compagnia di tutti coloro che condividano con noi la stessa passione per la fantastica motocicletta di Milwaukee.

È la quarta volta che tocca a noi l?organizzazione. Le altre edizioni fanno parte della storia: gloriosa e impressionante (veramente memorabili le edizioni di Varese Ligure / Leivi con 600 partecipanti e Chiavari con 500)! È la storia che permette all?umanità di progredire ed è un periodo che avverto la necessità di parlarvi della nostra storia perché so che è necessario conoscerla per mantenere il nostro splendore.

Questa volta Lavagna ci ha veramente ospitato alla grande con un?accoglienza degna dell?evento e soprattutto con un convivio finale in una cornice meravigliosa: all?aperto ma al coperto in una tavolata comune e con cibo prelibato. Lo stupendo sagrato e la scalinata, cornice naturale di foto memorabili hanno fatto il resto. Anzi mi sbaglio, il Consorzio Centro Storico di Lavagna - CIV - ha fatto il resto con ottima regia di tutti i particolari: ma l?avete vista la bottiglia commemorativa?

Un elemento non trascurabile del raduno, non ci dobbiamo nascondere, non ha funzionato alla perfezione, per una serie di contrattempi che, dopo tanti anni (al Portofino Coast non era mai capitato), hanno impedito al nostro club di preservare il lungo serpentone di moto da inizio a fine.

E adesso torniamo alla storia?: a una settimana dall'evento, dopo più che plausibili mugugni, si è levato un gran coro di ringraziamenti da parte di tutti i chapter partecipanti ed anche e soprattutto da alcuni chapter ospiti. Questo è quello che (fattore molto importante anche presso gruppi formati da soggetti ben più duri di noi) si chiama rispetto, quello che il Portofino Coast, affiancato dai suoi Dealer si è fin?ora guadagnato.

Su tutti mi piace ricordare gli amici del Forum Roma Chapter, partiti in una quindicina da Roma per essere della compagnia: allegri e felici di essere stati con noi (un ringraziamento particolare al nostro ambasciatore Vincenzo?)

Il compito per il nostro futuro è quello di preservarla al più possibile questa storia, questa lucentezza che ci accompagna per fare in modo che la nostra stella non smetta mai di brillare!

Cari soci del Portofino Coast Chapter rimbocchiamoci le maniche e facciamo in modo che il nostro prossimo Five Lands sia la solita?leggenda!!!

Ciao a tutti, - Pietro -


flash mob domenica 16 marzo


Domenica si è aperta ufficialmente la stagione dei raduni di quest’anno e lo si è fatto alla grande con un raduno che ha visto quasi 1200 partecipanti…! I Biker provenivano da 17 differenti chapter hog italiani.

 

Tutto è nato alla riunione dei Direttori da un’idea del mio collega Roberto del Genova Chapter che inizialmente voleva un evento più “contenuto” ma poi… l’entusiasmo e LA VOGLIA DI ANDARE IN MOTO INSIEME hanno fatto il resto.

 

In effetti un corteo così interminabile di moto richiamava eventi grandiosi e il nostro chapter ha fatto la sua parte egregiamente, presentandosi puntuale ai vari appuntamenti grazie al percorso stradale “statale” pianificato  perfettamente da Stefania e Davide, e mano a mano che i soci si aggiungevano, grazie al lavoro dei nostri safety e road capitan.

 

Le capienti borse delle nostre motociclette hanno fatto il resto con vettovaglie e bevande di ogni genere, tanto è vero che ho visto poche persone approfittare anche del pranzo che pur avevamo tutti pagato.

 

Una bella e brava band ci attendeva al raduno e ci ha pure ringraziato (via e_mail) per il piacere di aver suonato per noi del Portofino Coast Chapter.

 

Insomma una nuova e bella maniera per cominciare i nostri giri. Un “aperitivo” che non può altro che farci venire fame di andare in moto per tutto l’anno…

 

A proxima (diritti d’autore di enry) e ciao a tutti. - Pietro - 





PRANZO DI NATALE
PORTOFINO COAST CHAPTER

Carasco 15 Dicembre 2013

Quale posto migliore di Tony detto il Profeta, per il tradizionale scambio di auguri del Portofino Coast Chapter.
Un susseguirsi di piatti e simpatia; insalata russa, pansotti liguri, quintali di tagliatelle ed allegria; 
succulenti carni arrostite intrise di olio e felicità.
Tutto questo per noi è abbastanza normale; sfogliando il libro del Portofino Coast Chapter, le “millemila” foto e le parole raccontano di tante, tante, tante belle giornate gioiose e giocose passate insieme, quasi a voler scacciare la tristezza e lo sconforto dei giorni passati senza moto.
Quello della ricorrenza natalizia è comunque un appuntamento diverso; si fa festa ma si memorizza il passato ed in qualche modo si puntualizza sul futuro.
Con la riunione annuale, Direttore e Dealer, ci offrono possibilità di discutere e condividere liberamente idee sul Chapter.
L’anno appena trascorso è stato caratterizzato da una certa sobrietà, un anno di stabilizzazione e di riflessione, un po’ di calma ogni tanto è necessaria.
Si è fatto qualche giro in meno, ci siamo concentrati di più sugli eventi ufficiali ed ugualmente siamo riusciti a fare sempre tanta beneficenza.
Abbiamo tenuto fede agli impegni assunti con i nostri ragazzi adottati a distanza e donato una somma di denaro in favore delle popolazioni sarde; quindi più silenziosamente offerto fondi a tre associazioni bisognose : Il Comitato Malati del Tigullio, la Mensa dei Poveri e l’Associazione Anffas di Chiavari.
In tutti questi anno abbiamo fatto veramente tanto e di questo dobbiamo essere veramente orgogliosi, ma questo non ci impedisce di essere ancora più generosi e di impegnarci sempre al massimo in questo principio del nostro consolidato : Stile Portofino.
Lo stile che ci caratterizza e che ci permette, rispettando semplicemente quelle poche regole ovvie e naturali, di essere sempre un grande gruppo.
Un grande Chapter, sempre in evoluzione e sempre capace di creare, muovere e divertire.
Il 2014 è alle porte e ci saranno molte occasioni per poter andare in moto e per passare delle belle giornate insieme, ma per ora godiamoci questa bella festa natalizia ed inzuppiamoci ancora in questo nostro modo di vivere.
Millemila Auguri !!! 

A Proxima & Next Ride…

- Enrico Perego & Giuseppe Prezioso-

Portofino Coast Chapter Italy




Hog inverno 2013


C'è chi considera l'HOG Inverno semplicemente come la festa annuale degli iscritti Italiani HOG, una cena dove, tutti i Chapters ufficiali Italiani fanno festa e si danno appuntamento ai vari eventi della prossima stagione motociclistica H-D. Quest'anno però si festeggiano anche i 30 anni di HOG,  e la festa vuole celebrare trent'anni di questo "circo" composto dall' entusiasmo  per le nostre Harley, amicizia,  viaggi,  voglia di libertà condivisa. Ecco allora il tema della festa: il Circo. Una scelta non apprezzata da tutti, specialmente da chi si fa forse troppi problemi di come ci potrebbero "vedere" da fuori, dando un'immagine "poco biker" degli Hogger...  Ma vi sono diversi modi di vivere HOG Inverno ed ognuno puo' collocarsi come meglio crede. Quest'anno, per il Portofino Coast Chapter, il nostro Activity Totem pensa ad  una formula "vecchia maniera": partenza al venerdì sera, passi appenninici e tortellini notturni, fredde e buie strade ma calda compagnia...  per poi fare festa al sabato sera tutti assieme. Il suo entusiasmo coinvolge inizialmente anche me, che non sono particolarmente amante del freddo, ma della bella compagnia. Purtroppo un "sasso", che si trova dove non dovrebbe, blocca il nostro Totem in ospedale e viene annullata la partenza del venerdì... 

Le previsioni meteo del sabato non sono belle: neve sicura sull'appennino e per noi che veniamo dalla Liguria l'appennino e' inevitabile! Così io accantono l'idea di andare in moto ma così non fanno tutti.... Alcuni iscritti del Portofino si rifiutano di andare ad un evento Harley  in auto, si coprono bene e partono... Fabio in particolare regala ( a noi che lo seguiamo in auto) lezioni di guida in moto sulla neve e l'unico veicolo che non abbiamo superato e' stato.... Lo spazzaneve!!!!  Ed eccoci da H-D Bologna per il ritiro dei pass: il nostro Direttore consegna una busta con la somma donata in favore degli alluvionati in Sardegna... Durante la serata scopriamo che il Portofino ha contributo per il 65% della somma totale raccolta!!!!  I Portofiniani sono riconoscibili, in questa festa a tema circo, oltre che dalle patches sulla schiena, dal cilindro , baffi e frustino da domatore. 1450 Hoggers festeggiano il loro Club in un contesto goliardico e festoso.
Noi del Portofino questa volta non siamo certo in molti, questa volta tocca ad altri essere protagonisti.... con i numeri. Ma girando per la festa, quando incontro qualche sguardo che legge la mia / nostra Patche, subito e sempre colgo un sentimento di stima per quello che è, che è stato e che sarà il Portofino Coast Chapter. Certe cose non hanno prezzo e non si possono comprare, Ne si misurano con i numeri! Meglio così.  


W il Portofino!





Dodicesimo compleanno del Portofino Coast Chapter

 

Oggi e' un giorno speciale. Mi infilo la giacca in pelle e penso se potrei ancora entrare in quella di 12 anni fa', appesa e un po' dimenticata in fondo all'armadio. La giacca e' cambiata ma le Patches sul gile' no!  Sono quelle del Portofino Coast Chapter,  il nostro Chapter e oggi festeggeremo il suo dodicesimo compleanno! Metto il casco ed infilo i guanti, gesti semplici , ripetuti migliaia di volte in questi anni che diventano magici rituali accompagnati da un sorriso di fondo quando sai che fra poco ti vedrai con i tuoi amici del Chapter.

Al nostro Center l'odore del caffè accompagna i sorrisi, gli abbracci, il suono poco legale ma molto regale delle nostre Harley!  C'è chi ha preso ferie ed è venuto da molto lontano per partecipare al nostro compleanno..... Quando Giorgio tornerà in Slovacchia sicuramente porterà con se un po' del nostro calore e della nostra amicizia!  Pietro, il nostro Direttore  ci esorta a salire in sella perché il nostro compleanno non può assolutamente essere soltanto un pranzo, prima di tutto.... Ride & Fun! Forse si raccomanda a qualcuno e... funziona! La pioggia attende il nostro passaggio,  ci sovrasta ma non ci bagna, un bel run collinare collaudato che ci porta al mare. La nostra Assistant Stefy e il mitico Fabio (in questo caso: Simon Ax) ed Enrico si aggiungono ai Safety e mantengono il gruppo compatto per tutto il tragitto. Quest’anno non andiamo a Portofino per la classica foto, strani impedimenti costringono la giunta a non concedere la discesa in Piazzetta al club motociclistico che porta il nome Portofino in giro per il mondo. Ma c’e’ un’altra Piazzetta che ci aspetta, quella Del Sole a Santa Margherita Ligure. Una fantastica terrazza sul mare solo per noi e a fianco del nostro ristorante. Al nostro arrivo in Piazza del Sole a Santa Margherita Ligure una gradita sorpresa: ad accoglierci il Sig. Sindaco e 4 vigili urbani!  Per la prima volta siamo contenti che i vigili ci fotografano e... non usando l'autovelox! In piazzetta ci incontriamo anche con i nostri soci di Torino, Pavia ed Alessandria,  abbracciandoli ci accorgiamo che loro sono stati meno fortunati con la pioggia! Un altro segno di amore verso il proprio Chapter. Gradito ospite Mauro Rivoltella ex responsabile HOG Italia, dodici anni fa' ufficializzò il Chapter, e diede vita a questa nostra splendida avventura.  Nella splendida cornice del ristorante La Darsena, i ricordi, i brindisi ai nuovi e vecchi soci si susseguono,  le nostre moto sono fuori  nel piazzale, la nostra passione per loro e l'amore per il nostro Chapter sono tatuate ormai nel nostro cuore.....  di nuovo buon compleanno Portofino Coast Chapter!

Come direbbe il mio amico Enrico:


A proxima! - Marco -






PORTOFINO RIDE  04 Agosto 2013

Vogliamo fare un editoriale diverso.
Vogliamo essere vanitosi!
Domenica 4 agosto 2013 è nata una nuova stella del Portofino...il Portofino Ride!
Lo abbiamo pensato, studiato, organizzato per mesi discutendo su ogni particolare, col timore di sbagliare, ma abbiamo avuto ragione....è stato un successo!!!
La nuova formula è piaciuta un sacco!
Chi ha avuto la voglia di provare nonostante i dubbi e i timori, ci ha dato ragione.
Sì certo, si può migliorare, abbiamo ascoltato i suggerimenti e siamo già pronti con nuove idee per il prossimo anno...perché lo rifacciamo...sicuro!!!!
Si va tanto in moto, ci si diverte a mettersi in gioco, si ride, si scherza, si mangia senza stare due ore a tavola...cosa si può volere di più?
Siamo troppo vanesi?
Allora il prossimo anno partecipate...se mai ci smentirete!
Per il momento ringraziamo di cuore tutti i partecipanti per l'entusiasmo e la gioia con cui hanno affrontato la sfida e perché senza di loro non sarebbe stato ciò che è stato!!!
GRAZIEEEEEEEE!

- Stefania, Davide, Barbara, Renato -



LA VIA DEL SALE

CASA MATTI - ROMAGNESE (Pv)

14 Luglio 2013

Un insolito ed antico sentimento ci riporta a percorre un bel po’ di strada statale, un po’ come ai “vecchi tempi” quando con poco, anzi con niente, si cominciavano a scrivere le prime pagine del Portofino Coast Chapter.

Ci si conosceva appena, ma già si aveva una grande stima l’uno dell’altro e si condivideva con molta naturalezza l’emozione di far parte di un gruppetto di Harleysti.

Ritornare indietro nel tempo, ricordare e provare a rifare è sempre bello e talvolta entusiasmante.

Oggi abbiamo una meta ovvero la Festa del Motociclista a Casa Matti di Romagnese in provincia di Pavia; talvolta in questi giri domenicali non la si aveva.

Pianifichiamo brevemente la strada da percorrere e facendo una bella partenza mattutina ci ritroviamo soli sulla strada.

In brevissimo tempo cominciamo a salire e cominciamo a deliziare di una serie infinita di curve e tornanti che ci accompagneranno per tutto il percorso, vale a dire fino al Passo del Penice.

Oltrepassiamo le colline del Tigullio e le vette della Val d’Aveto e imbocchiamo la cosiddetta antica Via del Sale, una sorta di itinerario storico che collegava l’Oltrepo’ Pavese a Genova, al mare.

E’ la nostra Route 66, forse probabilmente anche più datata; in Italia abbiamo tante strade di interesse storico e documentato: l’America è anche qui.

Attraversiamo borghi dove possiamo ammirare castelli, chiese ed un paesaggio dove tutto è rimasto come allora.

Una sosta “vecchio stile”, dove capita e di nuovo in moto vero la meta dove ad aspettarci c’è un grande amico del Portofino Coast Chapter, il nostro Past Assistant Director, Tido.

E’ lui che ha proposto questa gita ed è lui che ci riserva un benvenuto davvero cordiale e caloroso.

Ci incontriamo con altri amici e soci motociclisti; facciamo la nostra parte e rallegriamo la festa con tutta la nostra simpatia ed allegria.

Vista l’ospitalità, sarebbe una bella cosa restare fino a sera, ma è giusto riprendere il nostro cammino vero casa.

Abbiamo scritto un'altra frase nel libro del Portofino Coast Chapter : “Come una volta”…più di prima W il Portofino Coast Chapter !!!

A proxima…

- Enry -


FIVE LANDS RALLY DUEMILATREDICI

Riva Trigoso- Sestri Levante (Ge)

5 -6 -7 Luglio 2013

 E’ l’apoteosi del nostro club, è l’evento al quale pensiamo e ripensiamo per tutto l’anno, è il sogno nel cassetto che ogni anno si avvera.

Potrebbe sembrare il solito raduno motociclistico, ma come ogni edizione, la formula viene rimodellata ed aggiornata rendendo, anno dopo anno, l’avventura sempre più emozionante.

Alcuni asseriscono essere una sorta di dimensione parallela che trasforma la realtà e la rende il Five Lands Rally.

L’estate è finalmente arrivata e la voglia di tirare fuori le moto e mettersi in viaggio, oramai la fa da padrona.

Oltre 700 Bikers, una cittadella invasa completamente di Harley Davidson e come ogni edizione una grande festa sul mare.

Qui ci sentiamo a casa e sempre con il massimo rispetto per il luogo che ci ospita, per un week-end, possiamo dire, senza alcuna superbia, di essere una sorta di “capitale”, del mondo Harley Davidson.

Giornate intense, fatte principalmente di escursioni motociclistiche, sempre differenti e ben pianificate; l’elogio alle strade di rara bellezza che questa bella regione possiede.

Giri semplici e rilassanti ma soprattutto adatti a tutti, tracciati che permettono di godere a pieno della propria motocicletta in armonia con il paesaggio.

Tutto questo, ovviamente, incorniciato in una grande manifestazione motociclistica, anch’essa perfettamente in simbiosi con il territorio.

Il mare, come sempre, la fa da padrone; per molti è anche l’occasione di stare comodamente in spiaggia e rinfrescarsi da una parte tra le onde e dall’altra al gazebo della birra.

Il Portofino Coast Chapter, ogni volta, garantisce un ottimo servizio di “assistenza bagnanti motociclisti” offrendo la formula Free Drink nel pacchetto iscrizione.

Di anno, in anno, anche la cucina è sempre in rivoluzione; le specialità tradizionali locali la fanno da padrone e regalano la magia del ristorante sul mare, per motociclisti,.

Non è facile sfamare questa folla di biker affamati, ogni anno l’associazione Bagnun cucina per noi, il solito migliaio di piatti.

Festa, musica e tanto divertimento fino a tardi, con il concerto direttamente in spiaggia ed il pre-festa “Spritz Time” con belle ragazze, Dj e Vocalist estemporaneo.

Partner ufficiale e senza il quale questa festa non sarebbe possibile è l’oramai mitico BunkerBar, un posto speciale, dove ritornare in moto tutto l’anno.

Al Five Lands Rally regna una grande armonia, ci sono tutti i vecchi amici e tanti altri che per la prima volta, avendone sentito parlare, arrivano a “flotte”.

La circostanza è anche quella per saldare il patto con i nuovi soci, che durante la solennità del momento, ricevono le sospirate insegne del nostro club.

Ogni volta, vengono anche consegnate nuove cariche a soci meritevoli.

Per tutti la proverbiale cordialità del Portofino Coast Chapter e chi ci conosce, sa di cosa parlo.

E’ grande il lavoro che c’è dietro a questa manifestazione, è difficile studiare come renderla sempre grande ed al passo con i tempi, ma una struttura di oltre cinquanta, ben affiatati, volontari ed una direzione magistrale del nostro Director, rendono realizzabile anche l’impossibile.

Indispensabile e sempre elegante l’aiuto della concessionaria Harley Davidson Portofino; Marco Enrica e tutto lo staff, sono sempre tra di noi e questo è un grande segno di amicizia.

La nostra più grande soddisfazione è, anno dopo anno, vedere primeggiare quei valori nei quali il Portofino Coast Chapter  ha sempre creduto, primo su tutti la volontà di realizzare progetti benefici; con questo raduno ne realizzeremo più di uno.

Per questa edizione abbiamo fatto il pieno di amici, ma soprattutto di sorrisi, gioia ed emozioni e siamo già pronti per la prossima estate, per il prossimo Five Land Rally, grazie a tutti per la partecipazione ed arrivederci al prossimo anno.

Come prima, più di prima W il Portofino Coast Chapter !!!

A proxima…

- Enry e Beppe -

Editor: Portofino Coast Chapter


Editoriale vai Ricky 2013 

Sapete a volte capita che quando non ci sono i nostri editor, io mi debba sostituire a loro nella descrizione dei nostri raduni. Questa volta però, il nostro “head editor” Enry, o “il Perego”, come lo chiamano il Fauno e il Pumba, avrebbe sicuramente osservato volentieri il suo compito istituzionale perché conosco l’amicizia che lo lega agli organizzatori, peccato quindi non possa essere stato dei nostri…

Per “rimediare” parzialmente, cercherò di immedesimarmi nel suo stile un po’ visionario per raccontare la nostra esperienza…

Domenica scorsa, ancora una volta il Portofino Coast Chapter, ha avuto un’abilità da molti invidiata, ha saputo dribblare le gocce di pioggia che si profilavano all’orizzonte e, dopo una partenza grigia e umida…, è stato sole, trasportato dalla riviera alle colline alessandrine per una giornata magnifica. È in giornate come queste che il sentimento che ci accumuna splende: quando inforchiamo i nostri luccicanti  e roboanti destrieri e divoriamo chilometri di dolci curve in mezzo a sfavillanti paesaggi.

Il logico atto conclusivo è un bel pranzo luculliano, che questa volta consumiamo in un habitat magistralmente individuato dal Fauno e dai suoi cloni (come diciamo qui), a base di grigliate di tutte le carni conosciute e dove gli organizzatori ci deliziano con sobrie (sorprendentemente è stato proprio così) sorprese spettacolari di doni ed esibizioni!!!

Grazie ancora Fauno e Pumba per la bella giornata trascorsa tutti insieme.

Un saluto a tutti e a proxima. PietrEnry



12 maggio 2013 "La Spezia Run"


"Racconto di una giornata portofiniana"

 Domenica mattina, in barba alle previsioni, uno splendido sole ci accoglie al Center .

Un bel caffè,  la focaccia calda appena sfornata e poi tutti in sella capitanati da Davide alla volta di La Spezia dove ci aspettano Andrea Bruni e un altro gruppo di amici.
Si parte per il giro puntuali alle 10, 30.

 Andrea davanti e Davide in chiusura gruppo ,  conducono cinquanta bikers con un servizio safety assolutamente impeccabile, alla scoperta degli splendidi panorami spezzini.
Lerici, Montemarcello e poi sosta a Bocca di Magra,accolti con tanta simpatia e gentilezza dal bar "Il Ghiottone"  con uno stuzzicante aperitivo.
Ripartiamo alla volta di Fosdinovo  con un percorso panoramico su tutta La Spezia e il Golfo dei Poeti...ma la ciliegina sulla torta e il posto in cui pranziamo. 
La focacceria "il Selvatico" ci accoglie con un tripudio di moto d'epoca e oggetti vari esposti ovunque, un luogo veramente unico nel suo genere.
Una giornata bellissima nello spirito Portofino che si conclude x alcuni di noi a Chiavari in serata con un bel gelato dopo il rientro per statale nonostante un problema al cambio alla moto di zio Luigi. 
Che dire, bella compagnia, bel giro...meditate gente...meditate. .. e se pensate possa essere di parte chiedete a chi c'era!

- Stefania -



La decima edizione del run dei liguri

Sono ormai 10 anni che i tre chapter liguri organizzano questo evento celebrando la passione comune e l’appartenenza alla grande famiglia HOG.
La prima edizione, come forse avete visto dalle precedenti mail e dalle parole di Rino (dealer e director del Savona), fummo proprio noi ad inventarla e subito si videro le potenzialità di questa idea coinvolgente per tante e tante persone.
Ricordo con piacere tutte le edizioni ma la quarta, soprattutto, è rimasta negli annali perché fu forse il primo evento domenicale che vide addirittura seicento partecipanti. Allora il Portofino era sugli scudi in tutta la penisola e le amicizie che intrattenevano durante l’anno due dei nostri past assistant director, girando appunto l’Italia in lungo ed in largo portando con se la simpatia e la “pazzia” che li contraddistingueva, facevano in modo che tutto ciò che organizzavamo (ed a maggior ragione il run dei liguri) vedesse la sentita partecipazione di tanti altri chapter ed appunto tanti altri BBBIKERS (come diceva qualcun altro del nostro chapter nel passato).
Ora i tempi sono cambiati ed essere un BBBiker è forse più… normale ed alla portata, gli eventi sono tantissimi e le casacche (non solo HOG) sono veramente miriadi però…, insomma però domenica scorsa in una sola giornata eravamo comunque circa 300.
La differenza sostanziale con il passato è stata che in maniera inusitata, il chapter meno numeroso siamo stati appunto noi con circa 45 partecipanti. Da una approfondita riflessione, proprio mentre percorrevamo gli 80 piacevoli chilometri che i ragazzi del Savona ci avevano preparato, io sono arrivato alla conclusione che quest’anno 45 partecipanti…: SONO STATI UN BELLISSIMO RISULTATO. 
Per arrivare a questa conclusione il concatenamento dei ragionamenti parte da lontano…
Io percepisco il Portofino come un immaginifico essere mitico formato da tante particelle che interagiscono per il suo funzionamento e con diverse funzioni: è logico che il cervello veda localizzato il direttivo, senza quello nel bene e nel male, si muore…, gli officers tutti rappresentano gli organi vitali un po’ meno importanti che stanno nel torace e nella pancia ed i soci “comuni” stanno a rappresentare le gambe di questo essere…: senza di loro non si va da nessuna parte perché non si cammina! Tutte queste particelle hanno però un loro frammento inserito nell’unico organo più importante del cervello: IL CUORE. Ecco io sono sicuro che il CUORE del Portofino Coast Chapter è davvero tanto tanto grande!!!
Direttivo ed Officer domenica erano ben rappresentati, in maniera percentuale, direi addirittura come non mai; i soci “comuni” dopo le tempeste che ci hanno attraversato nell’ultimo periodo (questo era di fatto il primo run del “nuovo corso”) hanno interpretato il nostro modo di essere nella maniera corretta e cioè: il socio “comune”, nel Portofino, non ha nessun obbligo particolare di partecipazione; sono gli officer tutti che creano negli altri questa aspettativa e domenica questo è capitato in maniera più che accettabile. Tenendo duro, continuando nella giusta direzione i risultati ritorneranno.
Senza girarci attorno, domenica, è stata l’occasione di rivedere amici (non solo dal pavese) che stanno sotto l’egida di un’altra bandiera e francamente vi dirò che nei loro occhi non ho ricevuto quell’indifferenza che avrebbe dovuto restituirmi il loro sguardo, se veramente l’amore per il Portofino fosse finito.
Questo turbine di sensazioni mi fa dire ancora un paio di cose:
1. ringrazio veramente tutti coloro che hanno dimostrato con i fatti il loro amore per il chapter: gli officer che lo hanno dimostrato con la loro presenza e tutti i soci che si sono rinnovati.
2. In quell’immaginifico essere che ho descritto prima mi sono dimenticato di citare la parte che la vita ce la infonde con il soffio del respiro: i polmoni che di fatto sono i nostri DEALER!!!
I nostri Dealer, a differenza di molti altri chapter, riescono a non interferire nella nostra vita e quindi non si meriterebbero quello che puntualmente e paradossalmente è capitato ad ogni dissidio interno: chi abbandona il chapter abbandona anche il dealer.
Voglio quindi terminare inneggiando a tutto il nostro chapter ed alla dimensione (non solo numerica) che ha raggiunto ora e naturalmente ai nostri amici Dealer che il chapter lo hanno sempre sostenuto con forza.

Il Direttore, Pietro


 

PRANZO DI NATALE 2012

PORTOFINO COAST CHAPTER

Sestri Levante e Santa Margherita Ligure (Ge) 16 Dicembre 2012

Il Natale è alle porte e come ogni anno gran parte del Portofino Coast Chapter si ritrova per il consueto appuntamento degli auguri.

E’ un’occasione speciale che è bello trascorrere insieme ed in allegria, parlare di nuovi progetti, ricordare le avventure passate, ridere, scherzare e stare sereni.

Come ogni anno il tutto è preceduto dalla riunione annuale dei soci, dove viene fatto il bilancio generale dell’associazione e vengono esposte tutte le cose da fare e non fare; in questa edizione il nostro Direttore è stato molto più incisivo e netto del solito; talvolta ci vuole anche questo metodo.

Punto importante è sempre la nostra beneficenza; il 2012 si conclude con oltre quindicimila Euro donati, grazie al grande cuore di tutti i soci ed amici del Portofino Coast Chapter.

Non è facile condurre al meglio un Chapter di oltre trecento soci, e prendere continuamente decisioni, ma quando necessitano, Pietro è sempre stato deciso e giusto.

Dalla sede della riunione ci spostiamo da Marco ed Enrica, la concessionaria, per l’occasione diventa ogni anno un bel posto dove prendere un aperitivo tutti assieme e rifarsi gli occhi con nuovi e “customizzati” modelli Harley Davidson.

Iniziano i momenti goliardici e da li a poco comincia la grande festa, un pranzo davvero ghiotto in un bel posto sul mare a Santa Margherita Ligure dove, in questa giornata assolata, molti di noi giungono in motocicletta.

L’occasione natalizia è anche il momento per aggregare nuovi Amici nella grande famiglia del Portofino Coast Chapter e per riconoscere la lunga permanenza con un piccolo distintivo, a tanti.

Premiamo i partecipanti alla “Gara dei Cuochi” e forgiamo due nuovi “Legendary Member” del Portofino Coast Chapter, ma il momento più toccante è il riconoscimento per i tanti anni di servigi e lavoro al nostro caro Tido.

Asssistant Director di grande capacità e volontà, che dopo molti anni, sempre rimanendo nel Chapter, ha deciso di lasciare la carica.

Secondo l’antico calendario Maya, pare che manchino pochi giorni alla fine del mondo, noi non ne siamo convinti perché la fine del mondo la viviamo ogni volta, raggianti di gioia, che  siamo, ben appunto, in sella alla nostra moto.

Ho detto “Ben Appunto” appositamente, perché è noto l’uso di questo fraseggio da parte del nostro Direttore; pensate che riesce addirittura a ripeterlo decine di volte in una sola frase e detiene il record Hog per la ripetizione.

Per questo gli consegnamo ben appunto onoratamente una patch unica, ed una pergamena attestante il record in possesso.

Divertimento e spensieratezza a parte, oggi il nostro pensiero più profondo va a tre persone, tre amici, tre soci che quest’anno ci hanno lasciato: Ciao Valentina, Paul e Claudio.

Come tutti i “Natali”, un grande abbraccio ed un gigantesco augurio a nome di tutto il Portofino Coast Chapter.

A proxima… Next Ride !

Enrico Perego & Giuseppe Prezioso

Editor Portofino Coast Chapter Italy


Il mondo non è giusto


E' con infinito dolore che troppo, troppo spesso, in questo periodo vi faccio questo genere di comunicazioni:
 
è mancata VALENTINA, nostra socia di Lavagna di soli 29 anni.
 
siamo vicini ad Alessandro anche lui nostro socio in questo momento assurdo, ma purtroppo terribilmente reale.
 

V° EQUINOZIO

Groppello Cairoli

Domenica 21 Ottobre 2012  

Anche quest'anno, con le giornate sempre più corte, e le strade ricoperte dalle foglie rossastre, arriva, puntuale come sempre il nostro imperdibile EQUINOZIO.

Questa festa collaudata e molto amata dal Portofino Coast Chapter, è quest'anno più attesa che mai.

La formula consueta è stata infatti completamente rinnovata.

La giornata ; unica a differenza delle precedenti edizioni, che prevedevano l'intero weekend,inizia alle porte di Groppello Cairoli.

Il parcheggio adiacente all'uscita dell'autostrada e già gremito di moto pronte per la partenza del giro, e il colpo d 'occhio formato da centinaia di gilet presenti è indescrivibile.

Attraverso le pianure e le strettissime strade di campagna che affiancano i canali di irrigazione dei campi,procediamo per oltre 40 KM in una tiepida giornata quasi estiva.

Impareggiabile come sempre il ruolo dei safety ,numerosi e attenti a rendere il Run sicuro e piacevolmente rilassante.

Ancora qualche KM godendoci il paesaggio circostante e guardando gli occhi stupiti e divertiti di chi incontriamo al nostro rumoroso

passaggio.

La tappa finale del nostro percorso è in un paese che si presenta da solo: Scaldasole.

Qui, nell'omonima e famosissima "fattoria ", si conclude la nostra giornata a due ruote.

Veniamo accolti  con un sorriso da tutto lo Staff del ristorante. In un momento le moto sono parcheggiate, e ci attende un graditissimo aperitivo con ottimi salumi accompagnati dal vino dell'Oltrepo .


I nostri complimenti vanno a coloro che hanno scelto questa splendida location,allestendo un vero e proprio show, e movimentando il pomeriggio con l'aiuto della musica e dell'ormai "noto" vocalist.

Un particolare ringraziamento anche al 100 Torri Chapter, per il prezioso supporto dato nell'organizzazione dell'evento.

Davanti agli ottimi piatti ,cucinati per noi da mani sapienti, aspettiamo l'imbrunire, parlando di moto, di curve e di amicizia.

Ci salutiamo con affetto e ci prepariamo al prossimo viaggio insieme.

Grazie Portofino C.C.

NEXT RIDE

- Giuseppe Prezioso -

Editor

Portofino Coast Chapter.




5 Ottobre 2012 

                               Addio Paul

Le avventure ed i tanti chilometri di strada fatti insieme, sono un ricordo bellissimo che porteremo sempre con noi.

Non ci sono parole per esprimere tutto il nostro dolore,

Paul rimarrai sempre nei nostri cuori.

Un ultimo”A proxima…” come mi urlavi ogni volta che mi vedevi; si 

l’ultimo, tutto per te !!! 

Siamo vicini alla tua famigla.

Enry a nome degli Amici del Portofino Coast Chapter





XI° COMPLEANNO
PORTOFINO COAST CHAPTER

Santo Stefano d’Aveto (GE) 23 Settembre 2012


La felicità, o qualcosa che somiglia a lei è passare una giornata così.
Tanti amici, vecchi e nuovi, in sella alla propria motocicletta, una bella giornata di fine estate, tanta strada ed una bella festa.
Un giorno solenne per il nostro gruppo, sono undici le candeline sulla torta del Portofino Coast Chapter, da spegnere tutte d’un fiato.
Undici anni passati insieme sotto il segno dello stile semplice e sereno che ci contraddistingue e del quale siamo orgogliosi.
Col tempo abbiamo capito quali siano i veri valori che possono fortificare un gruppo e ne abbiamo fatto tesoro, non pretendiamo nulla che non sia la normalità e fondamentalmente non ricerchiamo altro che non sia quello che ognuno può offrire, la sua voglia di andare in moto.
Siamo fieri di poter essere così e così rimarremo.
In un decennio abbiamo preso proporzioni “ciclopiche”, siamo un Chapter molto numeroso; potete immaginare quanto sia difficile gestire i “grandi numeri” senza scontentare qualcuno.
Anno dopo anno siamo sempre di più ma capita che talvolta qualcuno cambi strada o idea; siamo certi che l’esperienza nel Portofino Coast Chapter sarà sempre un bel ricordo e che nel nostro e loro cuore, rimarrà sempre un sentimento di affetto, anche dopo l’amicizia.
Intanto la strada continua, “millemila” cose stanno nascendo ed altre sono in miglioramento, il Chapter è davvero vivo; la straordinaria riuscita dell’ultimo Five Lands Rally ne è la conferma.
Come ogni stagione il calendario degli eventi abbonda di cose da fare e come ogni anno anche le cose per cui non comunichiamo molto ma che facciamo seriamente aumentano, parlo della beneficenza.
Potrei scrivere altro o ricordare le molte storie vissute del decennio, ma oggi è il momento di esprimere tutta la gioia che abbiamo dentro e di passare una bella giornata in moto e nel Portofino Coast Chapter.
In una giornata a tratti piovosa, tradiamo momentaneamente la “nostra” piazzetta di Portofino per non dare la dipendenza dal mare, difficile da curare.
La meta è la splendida Valdaveto, con le sue belle strade mozzafiato ed i suoi passi sempre emozionanti.
Una sessantina di chilometri spassosi ed esilaranti; una sessantina di motociclette agili e veloci, anche nei tornanti e spinte da tanta voglia di divertimento.
Uno spasso che continua con un bel banchetto e l’immensa allegria del Portofino Coast Chapter.
La felicità : se è quello che desideriamo, oggi ce l’abbiamo !!!
Se anche torneremo uguali a prima non importa, se dovrò mandarmi in cenere, per ritornare a vivere...

A proxima…  - Enry -


Vai Riky 6


Pasturana (AL) 9 Settembre 2012

 

Un gruppo di amici, le colline dell’alessandrino, il rumore delle motociclette, un bel mezzogiorno, il cibo e il sole, la tavola imbandita ed una birra fresca.

Le semplici cose, se le divora il tempo…

Ogni volta che ci sono di mezzo il Fauno, al secolo Riccardo e Mario soprannominato Pumba, il risultato è garantito ed il divertimento è altresì assicurato.

L’evento che ripropongono è uno spettacolo ed ogni volta le sorprese preparate sono davvero incredibili, talvolta inenarrabili.

Siamo un bel gruppetto, ad occhio un’ottantina; ci ritroviamo ad Ovada ed in men che non si dica si parte.

Il percorso è segreto e da subito ci porta sul tracciato della Milano-Sanremo; attraversiamo boschi e radure e transitiamo nei pressi della Benedica, luogo storico della resistenza.

Saliamo ed arriviamo all’estemporanea sosta rigenerante a base di prodotti locali, focaccia salame e tanto vino.  

Abbiamo ancora tanti chilometri da fare e ripartiamo alla grande scendendo a valle e costeggiando gli infiniti vigneti del Gavi doc.

Al nostro passaggio e più ci si avvicina alla meta, si avverte quanto la gente del posto sia al corrente dell’evento; corre voce che il Fauno e Pumba avvisino personalmente del passaggio “tutti” i cittadini del Basso Piemonte.

Una manifestazione di amore ci accompagna, curva dopo curva, fino a Pasturana, la meta finale.

Inutile rimarcare la proverbiale cordialità che ci aspetta, solo partecipando a questa giornata, la si può capire.

Un piccolo esempio, tutti gli anni non faccio a tempo di mettere il cavalletto che mi ritrovo sempre tra le mani una bella birra artigianale fresca ed appena spillata.

E’ davvero un bel momento e grazie ai due nostri soci organizzatori, stiamo semplicemente “meravigliosamente”.

 Con poche e semplici cose, ogni volta Riky e Mario, riescono sempre a fare centro e ad aggiungere una bella pagina alla storia del Portofino Coast Chapter.

Il compito di fotografo mi porta spesso a godere di alcuni privilegi, oggi ero in moto con Riccardo e posso affermare che ho riscontrato una tra le migliori andature mai provate; un filo di acceleratore ed una velocità sempre costante. Un’attenta e loquace spiegazione sui luoghi attraversati…

 

A proxima…  - Enry -




FIVE LANDS RALLY

Riva Trigoso- Sestri Levante (Ge)

29 e 30 Giugno – 1 Luglio 2012

“Ghe són stæto, me són demoòu, ghe torniö…”

(Ci sono stato, mi sono divertito, tornerò sicuramente…)

 Per gente come noi è fondamentale avere sempre carburante nel serbatoio, benzina per la nostra moto, ma anche gioia ed emozioni per il nostro Cuore.

In questa edizione del Five Lands Rally, abbiamo ancora una volta fatto il pieno ed oggi abbiamo il serbatoio traboccante di felicità  !!!

E’ stato un affollato week-end di Harley Davidson e di orgogliosi possessori, nello splendido Borgo di Riva Trigoso; tanti amici già stati e moltissimi giunti per la prima volta, appositamente per il più grande evento del Portofino Coast Chapter.

Belle e calde giornate estive, passate in allegria e divertimento direttamente sulla spiaggia ed a due passi dalle proprie luccicanti motociclette, ospitate su tutta la passeggiata a mare di ponente.

Molta e facile da fare propria, “l’energia positiva” proposta; vera benzina di questo motore, e tanta la serenità offerta dalla tipica formula ligure del Five Lands Rally.

Pochi e semplici elementi, uniti dalla passione per questo mito americano e per questo mondo, spesso sbadatamente e differentemente, considerato.

Come ogni anno, due splendidi “motogiri” fanno da contorno alla manifestazione, che ha il suo fulcro nell’oramai celebre, agli harleysti, borgo sestrese.

Tanti gli appassionati che non hanno voluto mancare al giro in moto sopra le Cinque Terre il sabato pomeriggio ed alla scoperta dell’entroterra nella mattinata di domenica.

Altrettanto gettonata la spiaggia libera attrezzata antistante ai nostri stand, dove spiccavano un’infinità di asciugamani “arancio” con la scritta Five Lands.

Un tripudio di emozioni a partire da quelle culinarie preparate dai “ragazzi” del Bagnun, specialisti indiscussi delle prelibatezze autoctone marinare ed ancora con i sensazionali drink dello staff del BunkerBar.

Quando con discrezione, il sole scompare dietro il promontorio di ponente, sotto un cielo limpido e stellato, tutti in spiaggia per il grande concerto dei V° Elemento; la festa ha sempre questo straordinario potere di unire grandi e piccini, motociclisti e semplici appassionati.

La musica ci accompagna finché le ore non diventano piccole, piccole.

Visto il difficile periodo storico che stiamo affrontando, quest’anno si è pensato di adottare alternative differenti, così da prevedere più opzioni e possibilità di scelta, quindi di risparmio; questo mondo patinato, talvolta non lo è poi proprio per tutti.

Pensiamo ancora a questa bella festa ed alla straordinaria capacità che hanno i ragazzi del club di Sestri Levante, nel portare a termine i propri impegni e compiti durante la preparazione, ma soprattutto nella vera e propria manifestazione.

Per i soci del Portofino il Five Lands è più di un evento, è la realizzazione di mesi di lavoro e preparativi che si materializzano nei due giorni più “caldi” del nostro Chapter.

Un ringraziamento speciale è per questa “cinquantina” di amici che, lasciatemelo dire, amano e vivono per il Portofino Coast Chapter.

Grazie comunque a tutti i partecipanti, ogni anno, con il loro “calore”, ci danno la carica e l’entusiasmo per guardare meglio al futuro.

Arrivederci alla prossima edizione.

Ogni giorno, ogni istante, dolcemente ti dirò:

Come prima, più di prima W il Portofino Coast Chapter !!!

A proxima… Next ride…

- Enry & Beppe -

Editor Brothers del Portofino Coast Chapter



Lavagna Harley Day

Lavagna (Ge) 17 Giugno 2012 

Oggi ci sta tutto, anche qualche “lacrimuccia”…

Siamo nella splendida e ridente Lavagna che per questo evento si colora a stelle e strisce ed offre a tanti orgogliosi possessori di Harley Davidson, un’accoglienza davvero particolare.

Un benvenuto speciale, simile a quello che si tributa ad figlio che rimpatria da lontano o meglio, ad un valoroso fratello che ritorna da una grande impresa.

Il “ragazzo” in questione è il Portofino Coast Chapter, nato giammai undici anni fa, proprio qui a Lavagna quando, nel Settembre 2001 un gruppo di amici ed appassionati di motociclette americane costruirono le basi e fondarono i principi del gruppo.

Con loro e da allora sempre al fianco la neo nata concessionaria Harley Davidson cittadina.

Ma questa e tutta la storia a seguire la conoscete già, ne sono certo, altrimenti cosa ci fareste nel Portofino Coast Chapter !!!

Come in ogni evento che si rispetti, ci godiamo le nostre motociclette percorrendo un’ottantina di chilometri tra entroterra e costa in una giornata di rara bellezza e festeggiando questa sorta di ritorno alle origini, con una bella tavolata da cento e più persone …

C’è il tempo di fare qualche foto, di ammirare le vetrine dei negozi, dove a fare compagnia alla merce varia, c’erano pezzi di Harley e stemmi inneggianti al nostro mito; a qualcuno la cosa ha addirittura preso di mano ed ha messo direttamente un bel Softail dentro alla sua attività.

In un clima, per noi usuale, fatto di allegria ed amicizia ed in perfetto stile Portofino, coroniamo il vero momento importante della giornata, quello per cui veramente siamo qui.

Con il contributo di tutti i soci del Portofino Coast Chapter, vecchi e nuovi s’intende, e di qualche altro amico che si è unito alla “cordata”, in un’emozionante cornice di persone (è qui che sono scappate le famose “lacrimucce”) e moto, abbiamo consegnato un regalo a chi saprà sicuramente farne un buon uso.

Con la nostra beneficenza, per chi ancora non lo sapesse, abbiamo acquistato e donato una macchina operatrice Bobcat alla Protezione Civile di San Colombano Certenoli.

La speranza è che possa essere un mezzo con il quale fare esercitazioni, ma se così non fosse e visti i tempi, all’occorrenza, siamo certi che loro sapranno come utilizzarla al meglio.

Detto questo, sento solo di aggiungere un ringraziamento meritato al Comune ed al Civ di Lavagna, a Pietro, Marco ed Enrica, promotori della manifestazione ed a tutti gli Amici del Chapter, sempre meravigliosi.

Arrivederci a tutti al Five Lands Rally !!!

A proxima…  - Enry -



Tuscany Regional Rally

4-5-6 Maggio 2012

Montecatini Terme

E’ tempo di trasferta per il Portofino Coast Chapter,destinazione Montecatini Terme, dove ad attenderci come ogni anno, sono gli amici toscani, con la seconda Edizione del Tuscany Regional Rally.

Un raduno molto sentito, a cui fa sempre piacere partecipare.

Montecatini offre una ricettività alberghiera importante, in grado di ospitare Chapter da tutta Italia.

Non è difficile quindi, girando per le vie del centro, incontrare vecchi amici, che non si vedevano da tempo.

Ci si scambia un saluto, un abbraccio e si scopre che in fondo anche se gli anni passano la passione per le due ruote crea amicizie e legami destinati a durare nel tempo.

Al Tuscany la parola d’ordine è “FESTA”, la musica suona costantemente giorno e notte e quest’anno tra gli open bar e gli stand, echeggiava anche una voce “amica”, quella del nostro TOTEM, vocalist ufficiale dell’evento, sorprendente, bravissimo.

Davvero da menzionare l’iniziativa chiamata PIAZZA ITALIA, dove i tantissimi chapter hanno esposto ed offerto i più rappresentativi prodotti gastronomici delle loro regioni.

Inutile dire che il pesto ligure e la focaccia, offerti dal Portofino Coast Chapter hanno, modestie a parte, riscontrato un successo “planetario”.

Ormai conosciuta e attesa la party-cena del sabato sera che chiude ufficialmente un piacevolissimo week end oranizzato dai 4 CHAPTER TOSCANI.

La domenica mattina, i circa 30 amici del Portofino, sotto un cielo che non promette nulla di buono, fanno il loro rientro, poche gocce sulle visiere dei caschi, e poi a dispetto delle più tragiche previsioni meteo compare il sole. In realtà solo qualche raggio sufficiente però a scaldare l’asfalto, le moto e gli animi, in attesa del prossimo evento.

NEXT RIDE

- GIUSEPPE -



VIII° Wild Brunch Run

Val di Vara (Sp) 1 Maggio 2012

Ho riproposto una vecchia formula che era in voga qualche anno fa, dove al tempo, qualcuno indicava il giorno; Marco ed Enrica ci aspettavano davanti al vecchio negozio di Via Moggia a Lavagna, scambiavamo due battute veloci e lesti ci avviavamo…


Ogni volta una nuova avventura, spesso senza meta e talvolta con destinazione presunta.
Capitava che c’era il sole e che qualche volta ci fossero nubi o peggio pioggia; tanti o pochi che eravamo, partivamo…


Per questa ottava edizione, come allora, non è richiesta alcuna prenotazione.
Visto le previsioni, davvero inquietanti, molti per i quali avevo pensato la presenza, disdicendo, ridimensionavano il mio sogno ma, quando ogni speranza era perduta e pensavo che sarei stato organizzatore ed unico partecipante, qualcuno “posta” sulla rete, che era in viaggio verso l’appuntamento.

In “men che non si dica”, un gruppetto di moto si anima davanti al Center di Sestri Levante e sotto un cielo grigio comincia lento la sua marcia.

Per evitare di bagnarci si opta per una revisione del percorso fatta di pochi chilometro e di molte ravvicinate soste.


Il tempo, grossomodo ci assiste e c’è il tempo per un saluto al nostro piccolo Andrea, dove accogliamo con una sgasata fiori misura, chi come noi, inneggiando al Maggio girovagava serenamente.


Immersi in un clima gioviale fatto di canti e buon vino, riprendiamo il nostro percorso e giungiamo alla meta, appena in tempo per assistere da un sicuro riparo, al diluvio universale.

Il nostro pic-nic si rivela migliore del previsto e la condivisione di un buon vino riscalda l’atmosfera e rincuora l’animo.

Un ritorno bagnato, fissa il ricordo di questa esperienza, fatta, come allora, di amicizia e Portofino Coast Chapter.

Grazie ai partecipanti ed agli spettatori, grazie alla splendida famiglia di Andrea per la calda accoglienza ed agli Amici del paese per l’intrattenimento musicale.

A proxima…   - Enry -



1° Raduno Golfo dei Poeti

La Spezia e dintorni 29 Aprile 2012

Quale migliore “Poesia”, se non quella che naturalmente si ode ad un certo regime di giri, dagli scarichi e dal motore di 100 echeggianti Harley Davidson.

Licenza poetica o no, queste motociclette esprimo arte da ascoltare, da intendere, da godere.

Questo è il nostro linguaggio ed il nostro modo di esprimere poesia; tecnica che emoziona e che esalta ogni volta il nostro stato d’animo.

Una serie infinita di curve e tornanti, di passaggi con incredibili squarci di mare ed ampie strade statali di una volta; questo è quello che ci aspetta nelle domeniche targate Portofino Coast Chapter, ovunque esse siano !

Con le nostre “Belle” giriamo ovunque e spesso oltrepassiamo i confini del nostro paese, tralasciando talvolta la bellezza che le nostre terre possono offrire.

Dopo un inizio di primavera più simile all’autunno e che non ha permesso di uscire in motocicletta, oggi il tempo ha voluto assisterci durante il giro, ma non nei momenti precedenti, facendo arrivare all’appuntamento tutti i biker belli bagnati.

La proposta odierna è un nuovo appuntamento, una prima edizione proposta dagli Amici e soci che vivono nello spezzino; anche dopo un decennio il Chapter è vivo ed attivo più che mai.

Vivo come non mai e sorridente, nel percorrere queste strade dotate di contorni fiabeschi e  panorami da cartolina; Lerici e Santerenzo, tutto il golfo della Spezia, l’Arsenale Militare con le sue imponenti navi da guerra, l’isola del Tino, il suo faro e la splendida Palmaria.

Capitanati egregiamente da Maria Cristina e Gaspare, la strada si delinea chiaramente ed in un tempo ragionevole raggiungiamo la nostra meta finale, Portovenere, dove ci attende un esclusivo ristorante con terrazzo panoramico.

Siamo un bel gruppo, o meglio “una bella flotta”, il tempo alla fine è stato clemente, e godere della compagnia degli Amici è la cosa più bella.

C’è il tempo per scambiare idee, un buon pranzo, fare un po’ di foto e ringraziare i due fautori Maria Cristina e Gaspare.

A loro offriamo la bella targa del Portofino Coast Chapter a ricordo della giornata, ma soprattutto il nostro sincero apprezzamento per aver dimostrato straordinaria vicinanza ad un nostro socio che da lì a poco, sulla strada del ritorno, avrà un problema di salute.

Moto e paziente “in men che non si dica” ricoverati, ovviamente in luoghi diversi, il Dyna Rosso a casa di Gaspare e Riccardo per noi “il Fauno” in ospedale con Maria Cristina sempre accanto, vegliati dal nostro Dealer, Marco ed Alberto “Skull”.

Non dimenticate, il prossimo anno si ripete !!!

A proxima…  - Enry -




3° Run Oltrepò Pavese

Broni

22/4/2012

Troppo spesso non ci accorgiamo,quanto di meraviglioso hanno da offrirci le strade, 

luoghi e gli intinerari ,vicini a noi, nel luogo in cui viviamo.

Domenica 22 aprile,in occasione del 3° Run Oltrepo’ pavese, le colline della valle

Versa si sono mostrate in tutta la loro bellezza, con i loro colori, il loro ordine

trasmettendo una sensazione di quiete quasi irreale.

Un run con ingredienti semplici,ma che ha funzionato alla perfezione,grazie anche 

all’impeccabile e preciso lavoro dei safety, a cui va un doveroso ringraziamento.

Il ritrovo è alle porte di Broni, 140 i partecipanti con un buon numero di amici 

arrivati da altri chapter e da altre regioni.

I primi 45 km, fatti di curve,salite e vigneti,ci portano nel comune di Montecalvo 

Versiggia,terra del pinot nero,dove nello spazio adiacente la piccola Chiesa

di  Sant’Alessandro trovano spazio le nostre moto, il singolare Museo del Cavatappi

e un graditissimo aperitivo.

Il tempo di qualche foto e un sincero ringraziamento ai rappresentanti del comune

di Montecalvo  e si riparte.

Nel  centro storico di Broni si respira aria di festa al nostro arrivo; 

in pochi minuti le moto sono ordinatamente parcheggiate,la cucina dell’associazione

Bagnun ci attende,insieme allo staff della Pro loco di Broni.

Non ci resta che gustare un pezzettino di cucina ligure,e ringraziare il Comune 

, che per poche ore ci  ha permesso di trasformare la sua bellissima 

piazzetta,in un ristorante all’aperto.

Le nuvole cambiano colore, ci dicono che è tempo di rientrare,anche questa volta

I volontari e gli organizzatori del Portofino Coast Chapter , hanno saputo trasformare

un semplice giro in moto in un momento da ricordare.

NEXT RIDE

- Giuseppe -



10-03-2012


Dopo un inverno rigido e carico di neve ,come non si vedeva da anni ,oggi  una bellissima giornata e un tiepido sole  primaverile ,ci ha  accompagnato  sulle Ns. belle  montagne piemontesi.
Il ritrovo era il JO BARAUDA'S GARAGE, sede anche del Ns. THE CENTER ,dove  chi e' arrivato , oltre alla normale  colazione  ha  trovato di buon ora, la griglia accesa con su un'ottima PICAGNA ARGENTINA  e SALCICCIA ,questa era solo la premessa,per un'allegra giornata in compagnia.   Dopo una lunga attesa , finalmente  sono arrivati gli ultimi ritardatari! si parte alla volta della Val Sangone e  passando per una bellissima strada panoramica , raggiungiamo la SACRA DI SAN. MICHELE. (la sacra di s. michele e' un'abazzia costruita tra il 983 e il 987 sullo sperone del monte Pirchiriano ed e' dedicata al culto  dell'angelo S.Michele , che nel  libro dell'apocalisse si dice essere il principe degli angeli fedeli a DIO ed e' lui che conbattendo scaccia satana e tutti gli angeli infedele.  l'abazzia si trova al centro di una strada di pellegrinaggio chiamata strada francigera lunga 2000 km.che parte da MONT S. MICHEL in francia e arriva fino a MONTE S. ANGELO in puglia. ) dove oltre ad una vista stupenda sulle valle di SUSA e una visita facoltativa all'abazia ci gustiamo l'aperitivo.  E l'ora del ritorno e il lungo serpentone di harley raggiunge nuovamente il Ns. THE CENTER dove i ragazzi dello staff sono pronti a servici il pranzo. Abbiamo passato una bella giornata ,per chiudere in bellezza ,mentre ci salutiamo  il solito Pasquinuzzi seguito dal nuovo socio Tinpanaro  firmano con un BUR NOUT l'asfalto del cortile.
Ringrazio tutti i soci del Portofino Coast intervenuti e gli amici del Torino Chapter, Augusta Taurinorum Chapter , Alba Chapter  e i ragazzi dello staff che con la loro presenza e lavoro hanno contribuito alla buona riuscita della bella giornata

- 
Paolone -




Cena di Natale
del Portofino Coast Chapter

Sestri Levante (Ge) 10 Dicembre 2011

Anche questo 2011 sta per uscire di scena...
Tanti i km percorsi, tanti i run e tante sono state le occasioni dove si e parlato a lungo di moto, sogni, progetti, viaggi ed amicizia.
L'appuntamento per la cena di natale del Portofino e' un evento a cui pochi rinunciano, la concessionaria del nostro dealer Marco, prende vita ,si popola di "soci", o meglio di amici, fino a trasformarsi in un vero open bar e l'atmosfera che si respira ha il profumo delle feste.
I gilet dei veterani ormai segnati dal tempo e dal vento, si mescolano a quelli puliti e brillanti dei nuovi arrivati, tante saranno le sorprese ed i momenti di gioia in questa occasione.
E' una giornata densa, che si apre con la riunione annuale dei soci e con le parole del nostro Presidente, coadiuvato da Assistente e Dealer.; diversi i temi trattati, varie le proposte e le novità per il prossimo anno.
Non eravamo tantissimi ed il Center di Sestri Levante, che ha pochi posti, ci ha ospitato tutti; per l'anno prossimo auspichiamo un po' più di adesioni.
Comunque; di solito si riesce sempre nell'intento e le cose vanno nel senso giusto, ma se qualche volta così non fosse, comprendeteci noi ce la mettiamo sempre tutta.
L'appuntamento vola, il Center di Sestri Levante e la Concessionaria di Marco ed Enrica si animano inverosimilmente.
E' straordinario rivedere un po' tutti in questa occasione natalizia; scambiarsi vicendevolmente gli auguri fa sentire ancora di più il senso di famiglia che nel Portofino Coast Chapter è molto marcato.
Anche in questa occasione il tempo vola, ma è davvero bellissimo ritrovarsi insieme e riuscire a scambiare due parole con tutti.
Un istante per dare il benvenuto ai nuovi soci, per nominare un aiuto ad un Editor, sempre più "fulminato" e per ringraziare Renatino grande Tesoriere, che lascia la carica dopo ben 7 anni di impegno.
Si va di fretta ma c'è il tempo di ascoltare chi porterà un nostro aiuto in Africa ed ancora le parole del nostro Pietro e via verso la sorpresa finale : una "pezza ricordo" viene data ai soci che fanno parte del Portofino Coast Chapter da 5 e da 10 anni e più.
Che dire ancora, grazie a tutti per le belle emozioni e per la partecipazione così attiva al Portofino Coast Chapter.
Buon Natale e Felice Anno a tutti !!!

A proxima…
- Giuse ed Enry -

 

THANKSGIVINDAY

Valle Scuropasso (Pv) - 6 Novembre 2011


Un piccolo appuntamento per festeggiare insieme la stagione 2011 degli eventi "targati" Portofino Coast Chapter; un momento di festa e ringraziamento a chi presta il suo tempo per la buona riuscita delle nostre manifestazioni.
Come sempre, senza di voi, tutto questo non sarebbe possibile e così bello !!! 
A proxima…  - Enry -

 

X° Compleanno Portofino Coast Chapter

Portofino (Ge) 16 Ottobre 2011

Alle cose belle ed emozionanti non si fa mai l'abitudine !

Scendere con la propria Harley Davidson, nella piazzetta di Portofino e porre la propria motocicletta a pochi metri dal mare è ogni volta più bello e diverso allo stesso tempo.
Cantato, sospirato, inneggiato, amato e talvolta odiato; Portofino è una cornice surreale, fatta di storie di mare e di spettacolari regate, di affascinanti miti e di avvincenti momenti storici.
Per qualcuno ma più verosimilmente per molti, questo luogo è altresì uno scrigno di ricordi certamente romantici.
Conosciuto per la bella vita e per certi stili talvolta sopra le righe è soprattutto un caratteristico borgo di mare ligure, onirico dove ritrovare se stessi.
Ma torniamo a noi ed al perché oggi siamo qui…
Dieci anni fa, un pugno di motociclisti amanti del mito americano, già dediti a lunghe "spedizioni" in Harley Davidson, decisero di fondare un Chapter e di perseguire più seriamente la strada del mito, dell'amicizia e della libertà.
Forse allora sembrò una cosa strana ma oggi, dieci anni dopo, quella scelta per tutti noi, fu l'inizio di un cambiamento o meglio di "nuovo vento".
Ricordo con nostalgia i primi scompaginati giri insieme, le prime lunghe trasferte ed i primi momenti in gruppo; ma sento che non posso dimenticare dieci edizioni di Five Lands, centinaia di straordinari piccoli o grandi eventi proposti dai soci, innumerevoli mitiche avventure, estemporanee serate e "millemila" nuovi Amici conosciuti.
Insomma : anni ed anni di bellissima storia, insieme. 
Oggi Portofino è tutto per noi e siamo noi, con i nostri colori e le nostre motociclette, la cosa più stravagante in "piazzetta".
Inutile parlare di numeri; ci impadroniamo nuovamente e pacificamente del borgo e siamo in tanti per festeggiare questa ricorrenza davvero speciale : il "decimo" compleanno del Portofino Coast Chapter, appunto.
Regaliamo a tutti i soci intervenuti un percorso fatto di strade costiere comunemente battute che oggi, pur essendo finita l'estate e vista la straordinaria giornata di sole, mostrano il mare nella sua stagione migliore : l'autunno.
Lungo la via tanta gente, abituata alla nostra presenza, guarda, sorride e spesso accenna un saluto in segno di approvazione; questo è per noi un altro motivo di piacere.
Raggianti raggiungiamo la meta e l'accoglienza a Portofino è davvero fraterna; per la decima volta il nostro "vessillo" sventola sul suo territorio.
Ci uniamo in preghiera e per la tradizionale benedizione, che come ogni anno il parroco di Portofino ci infonde, quindi celebriamo il sodalizio con Sindaco ed autorità, scambiandoci gli emblemi.
C'è tempo per ogni cosa e soprattutto per rimanere insieme; la festa continua piacevole davanti allo specchio acqueo della vicina darsena "tigullina", dove la ricorrenza ha il giusto suo proseguo.
Siamo circondati da innumerevoli opere di un pittore locale davvero capace, olii su tela raffiguranti splendide Harley Davidson, un'ambientazione davvero speciale che ci ricorda quanto siano belle le nostre motociclette e quanto la vita sia stata generosa con noi.
Festeggiamo festosamente questo decimo compleanno del Portofino Coast Chapter, ma come nostro stile, preferiamo dedicare la festa ad dei nostri più straordinari Amici, il piccolo Andrea; sappiamo tutti di come con lui, la vita è stata altrimenti buona.
"Andre" ci ha dimostrato che l'esistenza è bella e che la sua guarigione, adesso, è quasi dietro l'angolo; questo ci rende immensamente felici e fortunati di avere potuto tifare per lui e per tutta la sua famiglia.
La mamma ci ha confidato che Andrea ha trascorso un'estate eccezionale sotto tutti i punti di vista, ingannando addirittura coloro i quali non conoscevano le sue reali condizioni di salute.
Oggi, la più bella Harley Davidson ed il nostro Zio Luigi, non a caso membro leggendario, sono tutti per lui ed è meraviglioso vedere il bimbo sorridente e contento, mentre percorre con noi un pezzo di strada.
Manifesta molta naturalezza e sembra proprio che sia "forgiato" per queste motociclette americane.
Siamo certi che quando sarà maggiorenne e patentato, tornerà qui; chissà forse per il nostro ventesimo compleanno, ed avrà la scritta: Portofino Coast Chapter Italy, orgogliosamente cucita sul gillet.

A proxima…
- Enrico Perego -
Editor Portofino Coast Chapter

"E' qui che la forza del genere umano esce allo scoperto e l'aiuto di coloro che comprendono i disagi altrui, irrompe nella tua vita quasi per caso come il rombo di un'Harley !"

(Giampaolo, papà di Andrea)

 

4° Equinozio d'Autunno

CASTEGGIO (PV) 8 - 9 OTTOBRE 2011

L'assaggio d'autunno che ha interessato il trascorso fine settimana, non ha interrotto questa estate, astronomicamente già conclusa, ma che di fatto sembra non voglia abbandonare la scena.

Eh si, perchè nonostante le maniche corte, sabato 8 e domenica 9 ottobre,in terra di Oltrepò Pavese si è svolto il consueto appuntamento con l'Equinozio d'Autunno giunto ormai alla 4° edizione.
La formula è ben collaudata e non cambia: griglia, patatine e Rock per il sabato sera; un pranzo più curato per la domenica…
Due Run previsti, tanti amici che si rivedono e molta anche la partecipazione "esterna" a conferma di una raggiunta popolarità.
Durante i giri, ottimamente coordinati dai Safety, il sole un po' timido ma sempre presente, ha regalato a tutti i partecipanti colori e sfumature davvero stupefacenti; curva dopo curva apparivano agli occhi paesaggi da cartolina e i vigneti nonostante i segni di una recentissima vendemmia, donavano un effetto ottico straordinario.
Il lungo serpentone di moto si snoda lungo i tornanti "rompendo " il silenzio dei piccoli borghi che andiamo ad attraversare fino ad arrivare alla piacevolissima sosta all'azienda vinicola "Il Caseo" che ci ospita ormai da qualche edizione.
Vini eccellenti e salumi a cinque stelle ci accompagnano al rientro per la cena.
Il rock anni '70 a cura del bravissimo Andrea Vercesi e la sua band fa da sottofondo a tutta la serata fino a quando le ore diventano piccole, piccole.
Da sottolineare la perfomance di Overdrive che si è esibita scaricando tutti i cavalli delle sue Camaro, nel grande parcheggio adiacente.
Quasi 400 le prenotazioni per la domenica, grande impegno quindi per l'organizzatissima Pro Loco di Stradella a cui va un ringraziamento, esteso ovviamente ai volontari del Portofino e del 100 Torri Chapter per la preziosa collaborazione.
Visto che siamo nei convenevoli, ci terrei a fare un ultimo, ma non per importanza, ringraziamento al Comune di Casteggio, sempre disponibile nei confronti di questa nostra manifestazione motociclistica.
La Domenica volge al termine e si conclude questa bella festa; si odono in lontananza i rumori delle Harley Davidson che si allontanano; si rimane ancora qualche minuto e si finisce l'ultimo drink, felici e soddisfatti per il lavoro svolto.
Adesso è l'ora di un meritato riposo, ma solo fino alla settimana prossima per l'atteso X° Compleanno del Portofino Coast Chapter.
Infine, vorrei fare a nome di tutti un doveroso è un grandissimo "in bocca al lupo" con l'augurio di rivederci presto in sella, a due Amici Biker che durante il percorso domenicale, urtandosi, sono caduti : Forza Ragazzi !!!

Next ride

- Giuseppe -

 

1° Compleanno Center Ligure

Sestri Levante 24 Settembre 2011

Dopo una spassosa giornata nella nostra concessionaria preferita e dopo aver provato e riprovato tutte le motociclette, messe a disposizione per l'Open Day…
Abbiamo trasformato il Center di Sestri Levante in una "braceria" ed allegramente abbiamo festeggiato il primo anno di apertura.
Insomma ci siamo divertiti… Da mattina a sera !!!

A proxima…  - Enry -

 

14 ° European Bike Week

Faaker See (Austria) 6 - 11 Settembre 2011

Ciao Portofino: 

Sono passati ormai diversi anni, da quando ho premuto per la prima volta lo "Start" di una Harley-Davidson, e probabilmente qualcosa deve essersi acceso anche dentro di me.

Sono emozioni, quelle che mi accompagnano ogni volta che salgo in moto; sensazioni che ho la fortuna di condividere con un gruppo davvero, davvero speciale: il Portofino Coast Chapter.

Eccomi qui, per dare il mio contributo a questa grande famiglia, cercando di annotare con parole i pensieri che ci attraversano e che ci percorrono veloci quando andiamo in moto, come veloce è l´asfalto che scorre sotto di noi.

Di rientro dalla 14 ° edizione della European Bike Week, provo un mix di stanchezza, di adrenalina e allo stesso tempo di soddisfazione per aver partecipato al più grande evento motociclistico d´Europa. Ancora non mi capacito, non riesco a quantificare le oltre 80.000 moto che per cinque giorni hanno stravolto la quiete e l´ordine rigoroso che regna sui laghi e sulle strade della Carinzia durante il resto dell´anno.

L´aria che si respira, già pochi km dopo il confine, è quella della festa, si è consapevoli di entrare a far parte di un grande evento. La fretta di arrivare al proprio albergo fa si che la fatica del lungo trasferimento sia solo un ricordo.

Le moto sono migliaia ad ogni incrocio; ogni bar, ogni luogo diventa un piccolo raduno e sul lungo anello a senso unico che avvolge i tre villaggi trovano posto le più incredibili forme d´arte a due ruote del vecchio continente.

Il grande circo offre per cinque giorni e cinque notti un menù fatto da junk food (buonissimo per l´occasione), burn out, musica di ottimo livello, stand accattivanti ed un cupo interminabile, costante rombo di motori a due cilindri.

Il tutto aspettando la parata del sabato, spettacolo che almeno una volta nella vita di un motociclista deve essere vissuto.

Al sabato il tradizionale appuntamento per la foto di gruppo del Portofino Cosat Chapter dove nessuno "manca all´appello"; soci o meglio Amici, arrivano da ogni angolo e in pochi minuti il momento è immortalato.

E´ bello vedere volti familiari, fino a poco prima mimetizzati dalla folla, formare un gruppo; ci stringiamo ed a fatica qualcuno cerca di fare un po´ di spazio tra la folla.

Il tempo si ferma, giusto la durata del Flash e siamo già proiettati alla prossima edizione, dove sicuramente il Portofino Coast Chapter non mancherà.

Anche questo è Portofino Style...

A proxima... Ops, scusate... Next ride... Giuseppe Prezioso

Un ringraziamento lo devo al nostro Editor, Fotografo ma prima di tutto Amico, che mi ha spinto a trascrivere queste sensazioni !!!

P.s. dall´Editor : dovete sapere che Giuseppe in tempi non sospetti, ebbe modo di raccontare e di scrivere già di viaggi e di motociclette; avendo letto i suoi "Pezzi" su autorevoli riviste, ho capito che sarebbe stato "Prezioso" per il Portofino Coast Chapter...

Pregiato e di valore è tutto quello che ogni Amico e socio, fa per il suo Chapter : Anche questo è Portofino Style... Next ride... Ops, scusate... A proxima...  - Enry -

 

Vai Riky 5

Pasturana (Al) 4 Settembre 2011

Ho sempre più la certezza che Riccardo, "Riky" per gli amici, il "Fauno" per i più intimi, sia la persona più normale che conosco…

Nella sua straordinaria "follia", e nei suoi incantevoli "deliri", trasuda energia ed infonde voglia di vivere.
Ho pensato molto a questa cosa e sono pienamente convito che sia così : ecco perché Riccardo è cosi benvoluto ed amato da tutti !
Sono state sessanta le candeline sull'ultima torta e molte le "epiche" imprese nella sua Pasturana, dove valanghe di "Scudieri" sono pronti a condividere con lui innumerevoli avventure.
Mi esprimo meglio : Riky è un mito e come tale gode della stima e dell'aiuto di tutti, ogni qualvolta fa qualcosa; in modo particolare quando ci mette di mezzo quelle strane motociclette americane, delle quali ne possiede una, molto personalizzata…
Mario è forse il suo più fiero compagno di strada, li avevano contattati per il remake di Easy Rider ma loro pretendevano di girarlo tra Tassarolo, San Cristoforo, Gavi e Villavernia; ed allora non se ne fece nulla...
Oggi, straordinariamente insieme, questi due soci del Portofino Coast Chapter ci propongono un altro tipo di cortometraggio, fatto di amicizia, passione, divertimento e chilometri, che come quelli proposti in passato è degno della migliore palma d'oro, del piu bel leone di platino e di un oscar per l'impegno !
Girovaghiamo tra i magnifici vigneti del Gavi, immersi nel Cortese, quasi pronto per la vendemmia, attraversiamo splendidi borghi ricchi di storia e tradizione ed in qualche ora raggiungiamo il posto dove tutto nasce e tutto cresce : il paesino di Pasturana.
Gente d'altri tempi che unita "osanna" Riccardo e Mario, i quali sorridendo rispondono e salutano la folla con gesti trionfali e segni di accondiscendenza.
Cresce ed aumenta ogni edizione, la voglia di partecipare a questo evento "targato" Portofino Coast Chapter, organizzato con semplicità ed ingredienti genuini e naturali, proprio come la birra che artigianalmente producono e che ad ogni occasione ci propongono; buona, fresca e spumeggiante.
L'edizione è partecipata, nonostante nel bel mezzo del motogiro il cielo, dapprima nuvoloso cedeva il suo possente carico d'acqua; un anticipo d'inverno, che comunque non ferma "l'armata" delle Harley Davidson in Piemonte.
A proxima…  - Enry-

 

09-08-2011
4° Reppia Run

Un run per molti...ma non per tutti...

Anche il Reppia Run ha sconfitto ogni previsione meteo! 

70 amici si sono ritrovati, nonostante il tempo non promettesse nulla di buono, davanti all'Ipercoop di Carasco, che con molta gentilezza e disponibilità ci ha riservato i posti per le moto.
Si parte alla volta del Passo della Forcella dove ci aspetta il nostro classico aperitivo a base di focaccia e vino bianco.
Nonostante sul Passo della Scoglina sembrasse pieno inverno riusciamo a passare incolumi dalla nebbia e dalla pioggia!
Il mitico staff di Reppia ci accoglie come sempre con un succulento pranzo...ma non facciamo in tempo a finire...comincia la BATTAGLIA!!
Un violento acquazzone si abbatte su quasi tutti i partecipanti...eppure non piove... :-))))))))
Una scusa personale da parte mia e di Davide a tutti quelli che non amano i gavettoni, ma il Reppia è così e ogni anno i partecipanti sono sempre più scatenati!!!
Grazie , grazie, grazie, comunque a tutti i soci e agli amici del Portofino per essere stati con noi e aver reso il nostro Run unico come sempre!

- STEFANIA & DAVIDE -

 PS: le altre foto sono su Picasa!

 

3° MMR Run 17 Luglio 2011 

Nonostante le previsoni un piccolo ma coeso gruppo di amici ( quello che conta non è la quantità ma la qualità) si ritrova dal bar " Il mio preferito" a Carasco che ,come al solito, ci accoglie con tanta simpatia e gentilezza!
Il cielo non la dice buona, ma nonostante tutto decidiamo di non vestirci con la roba da pioggia, nel caso, ci fermiamo.
Come per il Five Lands, una protezione speciale è sul piccolo gruppo del Portofino, e in barba a tutte le previsioni non prendiamo neanche una goccia d'acqua! 
A Santo Stefano ci apetta il sole! Chi l'avrebbe detto!
La sede del ritrovo viene cambiata per sicurezza alla casa di Stefano Rubini così ci vediamo anche il GP!
Cosa vogliamo di più dalla vita!
Grazie a Baby, Renato e Stefano per l'ottima organizzazione e grazie a tutti noi che c'eravamo per la splendida giornata! 
Cosa posso dire di più....
W IL PORTOFINO!!!!!!!

- Stefania ACTIVITY -

 

X° Five Lands Tour

Riva Trigoso - Sestri Levante (Ge) 1 - 2 - 3 Luglio 2011

Mentre tutto intorno pioveva, anzi diluviava, sopra il X° Five Lands Tour e sulle nostre teste, le nuvole correvano veloci e scaricavano tutta la loro potenza in un mare da cartolina.
Anche questa volta la fortuna è stata dalla nostra parte e non è proprio piovuto.
Un vento caldo e costante soffiava dal mare sventolando stemmi e bandiere e spiegando maestosamente la vela del Portofino Coast Chapter.
Difficile raccontare di questa decima edizione dell'oramai "Storico" evento ligure : la semplicità della formula proposta, la bellezza dei luoghi scelti e di quelli fatti percorrere, la costanza e l'impegno dei cinquantasei volontari, la scelta delle tipicità gastronomiche locali ed ancora : la buona musica proposta ed il folklore, hanno reso anche questa edizione, un vero successo.
Mille e più partecipanti alla manifestazione, moto dappertutto ma sempre ordinate ed in bella mostra, uno meraviglioso spettacolo per appassionati e non.
Tante le "Special" in gara per il contest, che per la rara bellezza hanno, non poco, impegnato la giuria e fatto sospirare vittoria e classifica.
Uno sforzo ed un'accelerata in più per questa decima edizione che ci riempie di gioia ed appaga di tutti gli sforzi fatti e che oggi non ci fa sentire la fatica.
Anche questa volta il borgo marinaro di Riva Trigoso ha dimostrato la sua straordinaria affezione al mondo biker : avere per tre giorni centinaia di Harley Davidson sotto casa, nella zona pedonale, nei giardini pubblici, all'ingresso e praticamente in casa, non è facile.
Nessuno si è lamentato, anzi tutti volevano che la manifestazione durasse ancora qualche giorno.
"Spacchettando", per modo di dire, l'avvenimento, evincono tante cose; la possibilità di farne alcune, tutte oppure nessuna e godere tranquillamente e senza stress il mare.
Tutto è facoltativo e senza l'esasperazione del divertimento a tutti i costi, al Five Lands Tour, il clima è di festa e la gioia ti assale naturalmente.
Folta la partecipazioni ad entrambi i motogiri proposti, il primo al sabato a lambire il parco delle Cinque Terre con tappa nella bellissima Bonassola; il secondo su strade poco battute e passi collinari dell'entroterra; un percorso alternativo che offre a pieno l'identità di una regione che non ha solo il mare.
Rivedersi ed incontrarsi al Five Lands, mi dicono abbia un sapore diverso, per molti è come sentirsi a casa, data la straordinaria possibilità di stare veramente insieme e condividere naturalmente passione ed amicizia.
I numeri come sempre, sono da capogiro, la "Ciurma" dell'Associazione Onlus Bagnun, ha preparato una quantità di piatti mai vista prima d'ora ed il servizio delle belle ragazze del Portofino Coast Chapter è stato impeccabile e graditissimo.
Il pesce e tutto quello che abbiamo mangiato era della nostra zona e prodotto a chilometri zero.
Essenziale anche la collaborazione con il "Mitico" Bunker Bar che ha tirato fuori, molte idee dal cilindro ed ha contribuito non poco alla buona riuscita della festa.
Come sempre ad impreziosire la kermesse, il nostro Dealer : Harley Davidson Portofino di Sestri Levante, propone, aiuta a scegliere ed offre, sempre della musica di un certo livello ed ogni anno riusciamo ad avere artisti che fanno divertire ed emozionare.
Mr. Guitar Ray ed il suo gruppo, The Gamblers, tutti della nostra zona, hanno letteralmente fatto impazzire la spiaggia e come sempre dato modo di ballare a piedi scalzi sulla sabbia.
Grande anche la straordinaria partecipazione di Antonino, che da "Amici" non ha voluto mancare ed intrattenere, questi suoi nuovi amici biker, con la sua straordinaria e particolarissima voce e con la sua coinvolgente capacità di far cantare.
Molte le novità proposte per questa decima edizione, quella senza dubbio più gradita è lo splendido telo mare inserito nel pacchetto come gadget ricordo.
Domenica, tornato il sole la spiaggia era davvero tutta arancione e contraddistinta dal logo dell'evento e del nostro Chapter.
La considerazione finale è che passati dieci anni, il Five Lands si è rinnovato continuamente e ad ogni edizione ha fatto si, che anche per i tanti che non ne hanno mai perso una, tutto sia ogni volta più divertente e piacevole.
Ultima considerazione è rivolta alla famiglia del Portofino Coast Chapter che cresce di numero; sono molti i nuovi iscritti che hanno ricevuto gli emblemi nella sera del Sabato e due gli ambiti riconoscimenti di membro leggendario, dati a soci straordinariamente meritevoli : Flavio ed Ilio.
Si ammaina la vela di questo grande evento e si ripone nella stiva, pronta per la prossima edizione che sicuramente dopo questo successo sarà ancora più ricca ed emozionante.

A proxima…
- Enrico Perego -
Editor Portofino Coast Chapter

  

Rudy Run

Levanto (Sp) e dintorni 19/06/2011

Col pensiero giammai rivolto alla prossima edizione del Five Lands Tour, scaldiamo i motori e facciamo risuonare gli scarichi sulle strade che ci rivedranno protagonisti fra meno di due settimane.
Il percorso non è proprio quello del prossimo nostro grande evento ma ci offreun assaggio di quello che ci aspetta : strade panoramiche sul mare, splendide pinete e tante, tantissime Harley Davidson in marcia.
Siamo una sessantina e capitanati da Rudy, socio che ha proposto ed organizzato il giretto, ci muoviamo dal nostro punto di aggregazione di Sestri Levante ed utilizzando le vecchie gallerie ferroviarie di Moneglia e Deiva Marina, arriviamo velocemente a lambire il parco delle Cinque Terre.
Una giornata sorprendente, con un sole di rara intensità e dove una forte brezza marina spingeva con impeto il mare verso le scogliere; anche per noi del posto, una cosa meravigliosa e sempre emozionante.
Uniti come non mai giungiamo a Levanto e ci permettiamo un passaggio sul lungomare ed una sbirciatina alle spiagge invase da "Surfisti" e "Surfiste"…
Riprendiamo il nostro viaggio e puntiamo le nostre forcelle in direzione entroterra dove in una splendida e fresca abetaia, possiamo ritemprare lo spirito, il corpo e far riposare le nostre motociclette.
Una bella domenica targata Portofino Coast Chapter.

A proxima…  - Enry -

 

06-06-2011

Giraglia del Gran Ducato

Tra gli appuntamenti che fanno tradizione del Portofino Coast, c'è ormai la consolidata Giraglia del Granducato dove si sposa l'essenza del raduno di Harley - Davidson: lo stare insieme con amici che condividono la stessa passione, un bellissimo giro in moto, il piacere del convivio - una bella mangiata tra amici - e la bellissima immancabile perfetta organizzazione che viene Universalmente riconosciuta al Portofino Coast Chapter!

Lo so che i nostri editoriali sono spesso degli inni a noi stessi, ma è facile e giusto scrivere così perchè... è semplicemente la verità.
Grazie a tutti, grazie a Max e Simo e a tutti coloro che si sono dati da fare per farci passare una bellissima domenica in quel di Varazze a fare quello che ci piace fare stare in sella al cavallo cromato e vivere fuori dal tempo.

a proxima, - Pietro -

p.s.: auguri al nostro Charter member Enrica che compiva mi pare 25 o 26 anni...

 

VII° Wild Brunch Run

Tavarone (Sp) - 8 Maggio 2011

 Solamente Dio può fermare il Portofino Coast Chapter; ovviamente è una metafora, una mia giustificazione per rimediare alla figuraccia che ho fatto.

Avevo calcolato tutto, provato il percorso, gli incroci e i tempi di percorrenza, scelto una bella location ed assoldato cuochi di grande fama.

Avevo scelto il sole ed una soddisfacente temperatura, quindi preparato tutto minuziosamente.

Il giro in moto procedeva bene e la prima parte "selvaggia" era conclusa con non molte lamentele da parte dei possessori dei più possenti mezzi.

Mancavano pochi metri ed avremo svoltato per la seconda strada "divertente" e "selvaggia" del Wild Brunch Run; avevo segnalato ai due Safety accanto a me di regolare l´unico incrocio brutto del percorso, tra l´altro in piena curva.

Mio Dio, svolto e mi trovo davanti una processione dove tra me e la miriade di Croci, l´uniforme e l´alt dei Carabinieri.

L´attenzione della folla era tutta su di noi, anche le Immagini Sacre portate a spalla dai fedeli sembravano guardare il folto gruppo di motociclisti.

Barcollando sul dorso della folla l´Uomo Vivo irradiato di gioia con le tre dita indicava l´unica via da seguire.

Nemmeno il tempo di fare un bel dietro front e percorrendo una strada poco "Wild Brunch", siamo alla meta.

Quello che viene dopo è la storia di un gruppetto di amici che colmi di gioia e contornati dalla proprie motociclette hanno poi passato una semplice e genuina giornata insieme nel più puro stile del Portofino Coast Chapter !!!

Doveroso ribadire gli auguri di Buon Compleanno al nostro Swarovski, al quale credendo di fare una sorpresa abbiamo "incasinato" la giornata.

Grazie di Cuore a chi ha partecipato, a chi ha aiutato ed a chi non ha abbaiato...

Dimenticavo, l´ultima e più "selvaggia" parte del percorso non pensate di non farla più, oggi si è messo in mezzo qualcuno di molto potente, che credo conoscendoci meglio la prossima volta ci farà passare...

A proxima...  - Enry -

 

26-04-2011

Inaugurazione the CENTER

Il Portofino Coast Chapter, ha fondato le sue radici anche nelle lande

piemontesi, inaugurando il terzo (in ordine cronologico) “The Center”; in
realtà il locale di Barauda è stato il primo dove amici biker potevano
ritrovarsi, perché Paolone aveva già creato questo giocattolo qualche anno
fa. Ora sempre Paolone con il validissimo supporto dei suoi/nostri amici
Charlie e Claudio, hanno dato vita al vero e proprio The Center e sabato
abbiamo celebrato come si deve la sua inaugurazione.
Un bellissimo giro a Torino città dove le tantissime bandiere della nostra
repubblica sembravano salutare il nostro passaggio. La salita e la sosta
alla Basilica di Superga e la discesa in Piazza S.Carlo, fra percorsi
antichi e privilegiato per un ricco aperitivo prima del ritorno al Jo’s
Barauda Garage dove ci aspettava un vero pranzo luculliano. Il Portofino
Coast Chapter è una realtà che piace alle persone normali, ma che stupisce
sempre con fatti eccezionali! cosa vogliamo, cosa volete di più?!

A proxima, - Pietro -

 

8° Run dei Liguri

Sestri Levante - Chiavari (Ge) 17 Aprile 2011

Una volta eravamo in pochi ed avevamo tante strade a disposizione, ora siamo in tanti, anzi tantissimi e le strade, beh di quelle, ne striamo tracciando altre...

Una domenica di ordinario divertimento per i possessori di Harley Davidson della Liguria, oggi tutti sotto la stessa bandiera, quella oramai vissuta del "Run dei Liguri".

Un gemellaggio, quello esaltato oggi, tra i tre Chapter della Liguria, Portofino Coast Chapter, Savona Chapter e Genova Chapter, che si rinforza anno dopo anno e che consolida continuamente in questa regione la passione per il mito americano.

Ogni anno più esaltante e ad ogni edizione sempre più emozionante, ricco di folclore e caratterizzato da quel sentimento che accomuna continuamente i motociclisti harleysti.

La bella giornata e la voglia di andare in moto dopo un inverno così brutto, hanno fatto si che quasi 500 motociclisti in sella a circa 400 Harley Davidson partecipassero alla parata.

Molti sapranno che l´organizzazione dell´evento è curata ogni anno singolarmente da uno dei tre club, questa edizione è realizzata dal Portofino Coast Chapter ed ha visto impegnate 30 persone; uno staff, oramai collaudato e consolidato, esperto ed attento, persone scelte per garantire soprattutto sicurezza in strada, dove veramente è necessario avere degli angeli custodi.

Una lunga colonna di moto lascia Sestri Levante e dopo una bella colazione al "The Center" punto di aggregazione del Portofino Coast Chapter, muove verso le alture rivierasche toccando diverse località scelte per la bellezza e per la capacità di far passare "senza troppi intoppi" tante motociclette.

Da lì a poco, Chiavari e la sua piazza principale accolgono l´evento ed il centro cittadino si "veste" di una straordinaria brillantezza, è lo sfavillante luccichio di tante Harley Davidson in bella mostra.

Si passa il tempo festeggiando e socializzando ulteriormente, ricordando le trascorse edizioni e programmandone di future e si "invade" quietamente lo storico "Carruggio" chiavarese, spalancato per l´occasione dal Comitato Integrato di Via.

La forza e l´entusiasmo di questi motociclisti è intramontabile, ed è sempre prezioso ed insostituibile il buon cuore che li caratterizza, troppo spesso non capito, semplicemente perché non conosciuto; una raccolta fondi permette una cospicua donazione a chi Angelo Custode lo è al di fuori di tante strade, il "nostro" Comitato Malati del Tigullio di Lavagna.

- Enrico Perego -

Editor Portofino Coast Chapter

 

5° Run on the sea

Santa Margherita Ligure (Ge) 10 Aprile 2011


In una spettacolare giornata di sole, dove il mare aveva già le sfumature azzurre estive, il luccichio di 150 brillantissime Harley Davidson era la cosa che più attirava i passanti sulla bella "Piazzetta del Sole" di Santa Margherita Ligure.

Quinta edizione del "Run On The Sea" è un appuntamento gettonatissimo in riviera, un po´ per la bellezza dei luoghi un po´ perché organizzato dal Portofino Coast Chapter.

L´autore di tutto questo, supportato dallo Staff del Chapter è Beniamino Migliore, Benny per gli amici, possessore di una splendida Deluxe con la quale non è difficile incontrarlo ai Raduni.

Ogni anno riesce sempre a stupire ed a creare un evento sempre diverso ed entusiasmante.

Attraversare il Golfo del Tigullio, con 150 Harley Davidson, cercando di non creare disagi ed avere problemi sulla strada in una domenica di "ordinaria follia" quasi estiva con le litoranee invase da turisti ed amanti del mare, è cosa non facile.

La scelta delle vecchie strade panoramiche ancora una volta si rivela la migliore, quella che offre una bella andatura "allegra" e la possibilità di godere a pieno del paesaggio e del mare.

Un paio d´ore in moto, tanto per gradire, ed il Golfo di Portofino si apre sotto di noi.

Si scende velocemente e man mano che ci si avvicina alla meta si gode di quelle sensazioni tipiche estive che solo la motocicletta offre.

Il complesso a noi riservato e completamente "occupato" dai partecipanti all´evento, si trova a pochi metri dal mare, ed offre passibilità di poter lasciare le moto direttamente su una banchina adiacente al molo, indescrivibile, oggi, il binomio moto e mare.

La giornata scorre veloce e piacevole, si celebra la passione per l´Harley Davidson, la soddisfazione per aver fatto un bel giro in moto e la gioia di rivedere tanti amici.

Qualche momento per i ringraziamenti di rito e tra lo stupore di molti prende la parola "un tale" che con una di queste motociclette cromate ha percorso un centinaia di miglia di chilometri molti dei quali non su strade ma su piste desertiche africane, asiatiche ed est europee.

Il "tale" è Roberto Parodi, motociclista, scrittore ma soprattutto persona semplice ed affabile, con la quale non è difficile stringere amicizia e confrontarsi.

Ci ha parlato del sentimento e delle motivazioni che spingono ad amare l´Harley Davidson, della facilità di trovare giovamento da un viaggio in motocicletta e della consueta semplicità di instaurare amicizie tra biker.

Ha raccontato alcune vicende e momenti di vita motociclistica e ci ha introdotto al suo ultimo romanzo "Scheggia" edito da Tea.

Suo malgrado ha altresì consumato diverse penne firmando innumerevoli autografi e si è gentilmente intrattenuto per immortalare il momento con soci ed amici del Chapter di Sestri Levante.

Avrete certamente capito che è stata una bellissima giornata ed un altro "Centro" fatto dal Team del Portofino Coast Chapter, un evento semplice e sobrio nello stile del gruppo !

A proxima...   - Enry -

 

"Spring Break 23-03-2011"

HARLEY DAVIDSON PORTOFINO

& PORTOFINO COAST CHAPTER

Sestri Levante (Ge)

Essere in un posto dove la cordialità è di casa; poter provare i nuovi modelli; gustare un vero "American Hot Dog"; incontrare tanti Amici e conoscerne di nuovi; bere una spumeggiante birra ghiacciata; ascoltare il mitico Ray Scognamiglio e tenere il tempo della sua grande Band : partecipare a tutto questo all´Harley Davidson Portofino non ha prezzo per tutto il resto c´è il Portofino Coast Chapter !!!

A proxima...   - Enry -

 

Run delle 7 volte

Scurtabò (Sp) 13-03-2011

Apriamo questo decimo anno del Portofino Coast Chapter registrando una costante ed incredibile voglia di andare in moto.
Siamo al primo "Run" del 2011, organizzato come tradizione da Pietro, il nostro Presidente e subito siamo un foltissimo gruppo.
Nonostante ci sia stata nel Tigullio ligure, qualche giornata quasi primaverile, oggi sembra tornato l'inverno, viste le temperature in forte calo e la pioggia incessante.
E' ovvio che tutto questo non scoraggia minimamente, abbiamo affrontato tempi peggiori ed abbiamo percorso chilometri e chilometri in situazioni assai più terribili.
Tuta antiacqua, bolla ben salda al casco e via…
Il percorso proposto è studiato in modo da farci transitare su due province e percorrere strade prevalentemente collinari, prive di traffico, semafori ed altre "diavolerie" urbane.
Ci godiamo a pieno la nostra motocicletta, il nostro bel club e l'amicizia saldata e consolidata tra di noi in questi 10 anni di "storia".
Insomma, uno spassoso giro domenicale, nel puro e semplice stile del Portofino Coast Chapter.
Il folto gruppetto di intrepidi "Biker" si ritrova al "Center" di Sestri Levante, lo spazio creato da e per i soci del Chapter, dove un buon caffè, un po' di musica e quattro chiacchiere, danno l'energia giusta per cominciare la giornata; anche se fuori piove sempre di più.
La musica più ascoltata, oggi è quella dei tanti bicilindrici Harley Davidson, caldi, scalpitanti e desiderosi tornare a fare chilometri in questo, si fa per dire, proseguo d'inverno.
L'appuntamento ci riserva alcune piacevoli sorprese, la più gradita è di ritrovare Andrea, che anche se piccolino è un grande Amico del Portofino Coast Chapter.
Per lui e per la sua guarigione un piccolo tangibile dono; l'offerta raccolta da Lucia e dai ragazzi del Portofino, durante il triste momento di addio al nostro socio Michele Filighera.
Oggi siamo una settantina di persone, che frequentiamo e condividiamo insieme la passione della moto; spesso le distante ci dividono, pertanto è sempre un grande piacere ritrovare al primo giro dell'anno, tanti amici che non rinunciano nonostante abitino a centinaia di chilometro dalla Liguria.
Pietro, ci conduce sempre in luoghi splendidi, dove è piacevole stare insieme ed assaporare qualcosa di speciale, oggi è la volta di un'azienda agrituristica di rara bellezza, dove i sapori sono ancora quelli di una volta e dove ci è permesso, eccezionalmente di fare un po' di folklore…
C'è tempo per far festa, di parlare di moto e di momenti di vita vissuta insieme, di ricordare i molti eventi di questo decennio e di programmarne innumerevoli per il futuro.
C'è tempo di riprendersi il tempo, si, quello speso bene e vissuto con la nostra passione, la motocicletta !

A proxima…  - Enry -